Polizia
Polizia
Cronaca

Bari, 38enne ucciso con un colpo al petto e ritrovato in un casolare a Ceglie del Campo

Omicidio, ieri sera, in una struttura abbandonata dove la vittima, di origine indiana, dormiva

Un colpo solo, al petto, forse al culmine di un diverbio. L'uomo è caduto subito a terra ed in breve sarebbe morto. Avrebbe perso la vita in questo modo un 38enne di origine indiane, di cui al momento non sono state rese note le generalità, ucciso in un casolare abbandonato nelle campagne del quartiere Ceglie del Campo.

Il corpo senza vita dell'uomo è stato scoperto all'interno della struttura in cui dormiva la notte, in via Vaccarella, sulla strada provinciale 70 che collega il rione di Bari a Carbonara, proprio lì dove sorgeva un ospedale per minori con disturbi psichici. A dare l'allarme, nella serata di ieri attorno alle ore 22.40, sono stati alcuni coinquilini della vittima che hanno allertato il centralino della Questura del capoluogo, facendo confluire immediatamente sul posto le Volanti per i primi rilievi.

Poi, con i detective della Squadra Mobile, a cui sono state affidate le indagini dirette dal pubblico ministero della Procura della Repubblica di Bari, Matteo Soave, sono intervenuti anche i colleghi della Scientifica: l'uomo sarebbe stato colpito al petto da un solo colpo d'arma da fuoco, molto probabilmente una pistola, forse al culmine di una lite «con tre ragazzini». Alcuni testimoni, infatti, fra cui dei connazionali della vittima, infatti, avrebbero sentito delle urla prima della tragedia.

Gli investigatori, oltre a mappare l'area alla ricerca di telecamere di videosorveglianza utili alle indagini, hanno sentito i due stranieri che dormivano nella struttura con il 38enne. Secondo le testimonianze raccolte dagli inquirenti, che ipotizzano una lite finita male, potrebbe anche essersi trattato di una spedizione punitiva.
  • Bari
Altri contenuti a tema
Bari, getta disabile in acqua con un calcio: il video shock corre via social Bari, getta disabile in acqua con un calcio: il video shock corre via social Pubblicato dapprima su Tiktok, ha girato su Telegram, X, Facebook e Instagram oltre che su WhatsApp
Carcere di Bari, tenta di evadere ma sbaglia strada e rientra dagli uffici della Direzione Carcere di Bari, tenta di evadere ma sbaglia strada e rientra dagli uffici della Direzione A tentare l’evasione, un detenuto di origini marocchine che ha approfittato della mancata sorveglianza
Donna investita in pieno centro a Bari: non è grave Donna investita in pieno centro a Bari: non è grave Il sinistro questa mattina poco dopo le 11:00
Crolla soffitta di una piscina: la Procura di Bari apre inchiesta Crolla soffitta di una piscina: la Procura di Bari apre inchiesta Si indaga a carico di ignoti. La donna operata dopo l'incidente sta meglio
Qualità della vita, le province di Bari e Bat non sono posti per giovani Qualità della vita, le province di Bari e Bat non sono posti per giovani Le due province sono al 93° e al 99° posto nella indagine resa nota da Il Sole 24 Ore
Bari, arrestato il presunto autore dell’omicidio del fisioterapista Mauro Di Giacomo Bari, arrestato il presunto autore dell’omicidio del fisioterapista Mauro Di Giacomo Si tratta di un operaio 59enne incensurato di Canosa di Puglia: la figlia aveva intentato causa contro il dottore nel 2020
Boom di turisti a Bari nei giorni di San Nicola Boom di turisti a Bari nei giorni di San Nicola 50mila le presenze registrate in città tra il 3 il 10 maggio
Festa di San Nicola, il programma completo di oggi e domani a Bari Festa di San Nicola, il programma completo di oggi e domani a Bari In serata la processione a mare dell'effigie del Santo di Myra
© 2001-2024 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.