Penitenziario Lecce
Penitenziario Lecce
Cronaca

Accusato di omicidio, evade dal penitenziario di Lecce: subito catturato

Si tratta di un 29enne di origine cubana, detenuto per un omicidio avvenuto a Bitonto

Un 29enne di origini cubane, Geovani Bernia Castillo detenuto nel penitenziario di Lecce per un omicidio avvenuto a Bitonto, quello del 50enne Antonio Monopoli ucciso a coltellate, è fuggito dall'ospedale Vito Fazzi dove era stato condotto per una visita. Fortunatamente, però, è stato individuato nel giro di qualche minuto.

L'episodio è avvenuto ieri mattina, quando l'uomo ha eluso i controlli e ha tentato la fuga dopo essere stato condotto in ospedale, al Fazzi, per una visita medica specialistica. I due agenti della Polizia Penitenziaria che accompagnavano il detenuto, resisi conto dell'accaduto, hanno provato ad inseguire l'uomo con l'ausilio dei colleghi del posto fisso, esplodendo pure dei colpi in aria a scopo intimidatorio ma il detenuto ha proseguito la sua fuga e ha fatto perdere le proprie tracce.

Subito sono scattate le ricerche e il detenuto si è allontanato riuscendo ad uscire dall'ospedale e a raggiungere il parcheggio del nosocomio leccese, provando a far perdere le proprie tracce, nascondendosi sotto ad una delle auto parcheggiate. Nel frattempo, sono stati prontamente bloccati gli accessi alla struttura e sul luogo sono sopraggiunti sia i poliziotti delle Volanti della Questura di Lecce che i Carabinieri della Sezione Radiomobile, per rafforzare le ricerche del fuggitivo.

Dopo qualche minuto, l'evaso è stato ritrovato e poi definitivamente bloccato, proprio mentre si era nascosto sotto una vettura del parcheggio. Dopo l'accaduto è arrivato il commento dei sindacati, fra i quali il Sappe, attraverso il segretario nazionale Federico Pilagatti, e della Uilpa, col segretario provinciale Diego Leone.
  • Cronaca
Altri contenuti a tema
Incendio in un capannone a Margherita di Savoia Incendio in un capannone a Margherita di Savoia Intervengono sul posto Vigili del Fuoco, Carabinieri e Polizia locale
Il caldo e il dramma dei malori in spiaggia: 4 decessi nel weekend in Puglia Il caldo e il dramma dei malori in spiaggia: 4 decessi nel weekend in Puglia Gli episodi sono accaduti a Bari, Giovinazzo, Porto Cesareo e Taranto
Abbandonava rifiuti speciali in campagna: denunciato 56enne in provincia di Taranto Abbandonava rifiuti speciali in campagna: denunciato 56enne in provincia di Taranto Intervento dei Carabinieri forestali di Taranto in contrada Giranda nel comune di Statte
Schianto con la moto in tangenziale a Bari: muore un 39enne Schianto con la moto in tangenziale a Bari: muore un 39enne Indagini in corso sulla dinamica del sinistro, intervenuti Polizia locale e Anas
Morte della 25enne caduta nel vano ascensore a Fasano: 4 indagati Morte della 25enne caduta nel vano ascensore a Fasano: 4 indagati Al momento si tratta di un atto dovuto. Si attende l'autopsia
Spaccio di droga in provincia di Brindisi: 17 misure cautelari Spaccio di droga in provincia di Brindisi: 17 misure cautelari Scoperti traffici tra Mesagne e Cellino San Marco
Contratti irregolari e mancata sicurezza: segnalati 35 imprenditori in Salento Contratti irregolari e mancata sicurezza: segnalati 35 imprenditori in Salento Sospese quattro attività per gravi inadempienze in materia di lavoro
Assalto a un portavalori in provincia di Brindisi: bottino da oltre 3 milioni di euro Assalto a un portavalori in provincia di Brindisi: bottino da oltre 3 milioni di euro Ad agire è stato un gruppo formato da 8-10 persone sulla SS613
© 2001-2024 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.