Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Aggressione di gruppo contro un 29enne a Fasano: quattro arresti

Decisive le immagini fornite dalle telecamere di videosorveglianza

Secondo quanto emerso dalle telecamere della videosorveglianza, avrebbero aggredito con calci e pugni un 29enne dopo averlo sorpreso a rubare un casco e le chiavi di una moto, abbandonandolo poi vicino al presidio ospedaliero di Fasano, in provincia di Brindisi.

Per questo quattro persone sono state arrestate dai carabinieri con le accuse di tentato omicidio aggravato, sequestro di persona e porto di oggetti atti ad offendere. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata disposta dal gip del tribunale di Brindisi, Vilma Gilli. La presunta aggressione è avvenuta nella notte tra il 31 luglio e il primo agosto scorsi all'esterno di un lido a Monopoli, in provincia di Bari.

Nell'area parcheggio dello stabilimento balneare - secondo quanto accertato dalle indagini - la vittima sarebbe stata colpita anche con una noccoliera e uno sfollagente da tre degli indagati, poi sarebbe stata fatta salire a bordo di un'auto con la forza e trasportata fino a Fasano nei pressi dell'ospedale. Qui il padre di uno degli indagati, un autista-soccoritore, avrebbe nuovamente colpito il giovane, lasciandolo poi tramortito a terra. Fu un residente della zona, dopo pochi minuti, a notare la vittima e a chiedere l'intervento del 118.

L'uomo fu trasportato in codice rosso all'ospedale di Brindisi. Anche attraverso l'acquisizione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona gli investigatori hanno identificato i quattro presunti responsabili dell'aggressione. Nel corso delle perquisizioni domiciliari a carico degli indagati i carabinieri hanno scoperto e sequestrato alcune mazze da baseball e materiale esplosivo detenuto illegalmente.
  • Cronaca
Altri contenuti a tema
Ricci di mare sequestrati a Manfredonia: multa di 4mila euro per due pescatori Ricci di mare sequestrati a Manfredonia: multa di 4mila euro per due pescatori Trasgredita la legge regionale che prevede il blocco triennale
Violazione dei divieti anti-stalking: arrestato un 48enne di Gallipoli Violazione dei divieti anti-stalking: arrestato un 48enne di Gallipoli Ha continuato a perseguitare l'ex compagna anche dopo la denuncia
Incendio nella baraccopoli di Borgo Mezzanone: nessun ferito Incendio nella baraccopoli di Borgo Mezzanone: nessun ferito Immediato l'intervento dei Vigili del fuoco
Omicidio sul litorale  di Marina di Lesina nel 2022: c'è un arresto Omicidio sul litorale di Marina di Lesina nel 2022: c'è un arresto Ordinanza di custodia cautelare per un 44enne
Inseguimento sul lungomare di Pescara: coinvolto un giovane di Cerignola Inseguimento sul lungomare di Pescara: coinvolto un giovane di Cerignola L'automobilista è fuggito dalla Polizia dopo aver causato due incidenti
Truffa in appuntamento fissato con un sito di incontri online: 2 arresti in Salento Truffa in appuntamento fissato con un sito di incontri online: 2 arresti in Salento Il fatto è accaduto a Galatone, in provincia di Lecce
Metronotte, ritrovata in un fondo agricolo la Fiat Punto rubata a Corato Metronotte, ritrovata in un fondo agricolo la Fiat Punto rubata a Corato Gli agenti hanno riconsegnato l'autovettura al legittimo proprietario
Furti d’auto: proseguono, serrati i controlli della Polizia di Stato nella provincia Bat Furti d’auto: proseguono, serrati i controlli della Polizia di Stato nella provincia Bat Indagati due soggetti andriesi, pluripregiudicati, per i reati di ricettazione
© 2001-2024 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.