Allarme bomba Trani
Allarme bomba Trani
Cronaca

Allarme bomba a Trani, esclusa la presenza di sostanze nocive all'interno delle ampolle

Emergono i primi risultati eseguiti dall'istituto zooprofilattico di Foggia

Importanti novità emergono sulla vicenda dell'allarme bomba lanciato nella mattina di lunedì 25 marzo a Trani circa intorno alle ore 6.30 dopo che erano stati rinvenuti dei biglietti scritti a mano con scritte in arabo e una borsa da viaggio di colore nero contenente dodici ampolle collegate a dei cavi e ad un cellulare, il che aveva fatto subito ipotizzare ad un ordigno.

Dalle prime analisi effettuate si esclude la presenza di sostanze pericolose. Gli esami, effettuati nell'istituto zooprofilattico di Foggia, non hanno riscontrato nessuna traccia di sostanze pericolose o nocive. Gli esami proseguiranno anche domani. Al vaglio, la ricerca di eventuali batteri. I vigili del Fuoco insieme al team della Polizia Scientifica avevano messo in campo il protocollo per allarme biologico dopo che si erano resi conto che la borsa potesse contenere al suo interno qualcosa di potenzialmente dannoso per la salute.

Intanto continuano le indagini da parte del Dipartimento Distrettuale Antimafia di Bari che ha aperto un fascicolo al momento contro ignoti: il terrorismo l'ipotesi di reato contestata. Sequestrate anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza: sono sempre gli inquirenti baresi che in queste ore le stanno sottoponendo a minuziosa analisi per cercare di risalire al/ai responsabile/i.

Infine, il sindaco Amedeo Bottaro ai microfoni di Traniviva ha affermato che quello accaduto ieri a Trani non può definirsi una bravata per non andare a scuola ma l'opera di qualche soggetto squilibrato.
  • Cronaca
Altri contenuti a tema
Ricci di mare sequestrati a Manfredonia: multa di 4mila euro per due pescatori Ricci di mare sequestrati a Manfredonia: multa di 4mila euro per due pescatori Trasgredita la legge regionale che prevede il blocco triennale
Violazione dei divieti anti-stalking: arrestato un 48enne di Gallipoli Violazione dei divieti anti-stalking: arrestato un 48enne di Gallipoli Ha continuato a perseguitare l'ex compagna anche dopo la denuncia
Incendio nella baraccopoli di Borgo Mezzanone: nessun ferito Incendio nella baraccopoli di Borgo Mezzanone: nessun ferito Immediato l'intervento dei Vigili del fuoco
Omicidio sul litorale  di Marina di Lesina nel 2022: c'è un arresto Omicidio sul litorale di Marina di Lesina nel 2022: c'è un arresto Ordinanza di custodia cautelare per un 44enne
Inseguimento sul lungomare di Pescara: coinvolto un giovane di Cerignola Inseguimento sul lungomare di Pescara: coinvolto un giovane di Cerignola L'automobilista è fuggito dalla Polizia dopo aver causato due incidenti
Truffa in appuntamento fissato con un sito di incontri online: 2 arresti in Salento Truffa in appuntamento fissato con un sito di incontri online: 2 arresti in Salento Il fatto è accaduto a Galatone, in provincia di Lecce
Metronotte, ritrovata in un fondo agricolo la Fiat Punto rubata a Corato Metronotte, ritrovata in un fondo agricolo la Fiat Punto rubata a Corato Gli agenti hanno riconsegnato l'autovettura al legittimo proprietario
Furti d’auto: proseguono, serrati i controlli della Polizia di Stato nella provincia Bat Furti d’auto: proseguono, serrati i controlli della Polizia di Stato nella provincia Bat Indagati due soggetti andriesi, pluripregiudicati, per i reati di ricettazione
© 2001-2024 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.