Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Casamassima, spedizione punitiva nei confronti dell'ex dopo lite sui social: arrestate 6 persone

A chiedere la "vendetta" la ex moglie del 43enne aggredito, l'accusa è di tentato omicidio

Lite su TikTok e Instagram e scatta la spedizione punitiva. È successo a Casamassima, dove una lite social tra ex coniugi ha rischiato di finire in tragedia. Ma veniamo ai fatti. Il pomeriggio dello scorso 11 ottobre, stando alla ricostruzione degli inquirenti, dopo alcuni scambi di battute offensive tra due ex coniugi, tramite post pubblicati sui "Tik Tok" ed "Instagram", la donna, indispettita e decisa a vendicarsi, aveva chiesto ad alcuni suoi familiari e conoscenti di dare un'esemplare lezione all'ex marito che l'aveva offesa.

Dopo qualche ora, tra la centralissima Piazza Moro e Via Marconi, il 43enne era stato inseguito, e dopo essere stato raggiunto dal gruppo fatto da cinque persone, che avevano provveduto a danneggiare l'autovettura a bordo della quale viaggiava, era stato accerchiato e colpito ripetutamente con violenza anche con un tirapugni e una mazza, poi sequestrati, senza fermarsi nemmeno dopo averlo tramortito e lasciato a terra.

Per questo motivo i carabinieri hanno arrestato sei persone, i cinque componenti del "commando" e l'ex moglie dell'uomo. Stando alle indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica del capoluogo e svolte dalla Stazione Carabinieri di Casamassima, mediante l'acquisizione di immagini riprese dagli impianti di videosorveglianza, riscontrate dalle dichiarazioni rese da alcuni testimoni e dal sequestro di un tirapugni ed una mazza da baseball a seguito di mirate perquisizioni, sono stati raccolti gravi indizi di colpevolezza in merito al vero e proprio agguato compiuto da cinque dei sei arrestati, ai danni di un 43enne del luogo.

A commissionare la spedizione punitiva era stata l'ex moglie del malcapitato.
  • Cronaca
Altri contenuti a tema
Aggressione a San Marco in Lamis: 20enne finisce in ospedale Aggressione a San Marco in Lamis: 20enne finisce in ospedale Il ragazzo sarebbe stato picchiato con dei bastoni
Incidente mortale in provincia di Brindisi: morto un 20enne Incidente mortale in provincia di Brindisi: morto un 20enne Il sinistro è avvenuto sulla provinciale tra Cellino San Marco e Sandonaci
Rissa in discoteca a Trani, arrestati tre baresi e un cerignolano Rissa in discoteca a Trani, arrestati tre baresi e un cerignolano Una giovane ragazza fu ferita con un colpo d'arma da fuoco
Incendio in una struttura sanitaria a Latiano: evacuati 15 pazienti Incendio in una struttura sanitaria a Latiano: evacuati 15 pazienti Per fortuna nessun ferito. Persone trasferite in un centro a Brindisi
La carovana degli agricoltori da Barletta verso Bari, prosegue la mobilitazione La carovana degli agricoltori da Barletta verso Bari, prosegue la mobilitazione I trattori stanno percorrendo la SS16bis, scortati da forze dell'ordine e mezzi Anas
Nell'area rurale di Manfredonia il regno delle agromafie: la denuncia di Coldiretti Nell'area rurale di Manfredonia il regno delle agromafie: la denuncia di Coldiretti Coinvolto l'intero settore agricolo della provincia di Foggia
Incidente stradale in provincia di Foggia: muore una 20enne Incidente stradale in provincia di Foggia: muore una 20enne Il sinistro è avvenuto sulla SS17 vicino Volturino
Aggressione di gruppo contro un 29enne a Fasano: quattro arresti Aggressione di gruppo contro un 29enne a Fasano: quattro arresti Decisive le immagini fornite dalle telecamere di videosorveglianza
© 2001-2024 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.