Ricerca
Ricerca
Sanità

Fegato grasso, a Bari uno studio sulla diagnosi precoce delle alterazioni funzionali

Un’importante ricerca sulla steatosi epatica dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” sulla rivista internazionale European Journal of Internal Medicine

Un'importante ricerca sulla steatosi epatica dell'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro" è stata pubblicata sulla rivista internazionale European Journal of Internal Medicine.

Coordinato da Piero Portincasa, docente del Dipartimento di Medicina di Precisione e Rigenerativa e Polo Jonico dell'Università di Bari, e condotto in collaborazione con Paula Macedo, docente del gruppo di ricerca dell'istituzione portoghese Associação Protectora dos Diabéticos de Portugal, lo studio è incentrato sullo sviluppo di tecniche non invasive per la prevenzione primaria e secondaria della steatosi epatica, anche conosciuta come "fegato grasso".

La steatosi epatica non alcolica, spesso associata a obesità, sovrappeso, diabete e altre patologie metaboliche, è una malattia cronica del fegato molto frequente, che in alcuni casi può evolversi in forme più gravi come fibrosi, cirrosi ed epatocarcinoma.

Dai risultati dello studio è dimostrato che l'iniziale accumulo di grasso nel fegato a livello epatico comporta la ridotta estrazione e metabolizzazione di specifiche molecole marcate con l'isotopo stabile non radioattivo "13C"; attraverso l'ingestione, le molecole sono trasportate dall'intestino verso il fegato e l'isotopo può essere misurato nel respiro. Questo dato, con l'utilizzo dei cosiddetti breath test e un'attenta valutazione internistica dell'asse metabolico intestino-fegato, consente di diagnosticare alterazioni epatiche ancora in fase sub-clinica.
  • Università
  • Sanità
Altri contenuti a tema
Ritardi nella distribuzione gratuita del farmaco salvavita Baqsimi per i pazienti con Diabete Tipo 1 Ritardi nella distribuzione gratuita del farmaco salvavita Baqsimi per i pazienti con Diabete Tipo 1 La Politica Regionale aveva annunciato a dicembre 2023 "Lo Spray Salvavita Gratuito per i Pazienti affetti da Diabete T1"
Trattamento dei pazienti con disturbi psichici autore di reati, convegno organizzato dal Consorzio Metropolis Trattamento dei pazienti con disturbi psichici autore di reati, convegno organizzato dal Consorzio Metropolis Grande affluenza il 15 marzo, presso Palazzo Dogana a Foggia
Accordi dell'Università di Bari con Israele: la protesta del senato accademico Accordi dell'Università di Bari con Israele: la protesta del senato accademico Lo scopo è chiedere al Rettore di mettere in discussione alcune collaborazioni, tra cui quella con la Marina Militare
Sanità: prosegue la somministrazione dei vaccini anti Covid da parte dei farmacisti Sanità: prosegue la somministrazione dei vaccini anti Covid da parte dei farmacisti Approvata oggi dalla Giunta la proroga fino alla fine del 2024
Entro fine dicembre arriva a Cerignola la nuova TAC finanziata dal PNRR Entro fine dicembre arriva a Cerignola la nuova TAC finanziata dal PNRR Operativa, nel frattempo, una TAC mobile in arrivo da Modena
Le Università pugliesi al Consiglio regionale della Puglia Le Università pugliesi al Consiglio regionale della Puglia Seminari e incontri con gli studenti per instaurare forme di collaborazione con le istituzioni accademiche
All’Ospedale "Perinei" di Altamura la prima donazione di organi All’Ospedale "Perinei" di Altamura la prima donazione di organi Eseguito un prelievo di fegato da donatore, pronto per salvare un’altra vita
Carovana della prevenzione, oggi esami gratuiti a Spinazzola Carovana della prevenzione, oggi esami gratuiti a Spinazzola Progetto nelle periferie delle città con minor accesso a servizi sanitari di eccellenza
© 2001-2024 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.