Rocco Palese
Rocco Palese
Sanità

Liste di attesa, la Regione si attiva per recuperare le prestazioni sanitarie non ancora effettuate

Palese: «È nostra ferma intenzione mettere in campo tutti gli strumenti necessari per il recupero delle liste d’attesa»

"La Regione Puglia, in data odierna, ha trasmesso al Ministero della Salute i dati relativi al recupero delle liste d'attesa, secondo il modello ministeriale. È nostra ferma intenzione mettere in campo tutti gli strumenti necessari per il recupero delle liste d'attesa, con particolare riferimento alle prestazioni più complesse e riferite a patologie rilevanti". Lo comunica l'assessore regionale alla Sanità, Rocco Palese. Il predetto modello ha richiesto una modifica al precedente sistema di rilevazione e, soprattutto, nel sistema informativo, in attuazione di specifiche indicazioni impartite dal Ministero della Salute a cui tutte le Regioni hanno dovuto adeguarsi. Quanto inviato è una prima elaborazione, così come condiviso nel corso della riunione tecnica del 14 febbraio scorso, alla quale hanno partecipato tutte le Regioni. I dati, pertanto, saranno oggetto di perfezionamento nel corso del monitoraggio ministeriale.

"I dati - spiega il direttore del Dipartimento Promozione della Salute, Vito Montanaro - tengono conto delle prestazioni non rese nel corso del periodo pandemico, che la Regione intende recuperare coinvolgendo prioritariamente le strutture pubbliche e a seguire le strutture accreditate convenzionate. Il Ministero della Salute ha prorogato i termini per la presentazione del piano alla data odierna. Quindi la Regione Puglia sta rispettando i termini espressamente previsti dal Ministero".
  • Sanità
Altri contenuti a tema
Riqualificazione ospedale di Barletta, dalla regione circa 9 milioni Riqualificazione ospedale di Barletta, dalla regione circa 9 milioni Caracciolo (presidente gruppo PD: «I cittadini potranno usufruire di novità all’avanguardia per la tutela della salute»
Sanità, capogruppo PD Filippo Caracciolo: “Decisione della Giunta va nella direzione da noi auspicata” Sanità, capogruppo PD Filippo Caracciolo: “Decisione della Giunta va nella direzione da noi auspicata” Nei prossimi anni assunzioni e stabilizzazioni nel comparto sanitario
Muore a 24 anni dopo aver abortito la sua bimba, scatta la denuncia Muore a 24 anni dopo aver abortito la sua bimba, scatta la denuncia I fatti accaduti al Vito Fazzi di Lecce, il marito vuole che si faccia luce sulla vicenda
Monkeypox, Chironna: «Nessun allarme, ma non bisogna sottovalutarlo» Monkeypox, Chironna: «Nessun allarme, ma non bisogna sottovalutarlo» Intervista con l'infettivologa del Policlinico, e docente di igiene dell'Università di Bari
Vaiolo delle scimmie, accertato il primo caso in Puglia Vaiolo delle scimmie, accertato il primo caso in Puglia L'uomo, un 36enne della provincia di Bari, si era rivolto al Policlinico per delle lesioni sospette
Vaiolo delle Scimmie, anche la Puglia in allerta. Circolare del Dipartimento Salute Vaiolo delle Scimmie, anche la Puglia in allerta. Circolare del Dipartimento Salute Le Asl tenute a recepire le indicazioni date dal ministero della Salute
Donne medico: «Niente sostituzione di maternità per il 75% delle gravidanze» Donne medico: «Niente sostituzione di maternità per il 75% delle gravidanze» Il report della Federazione CIMO-FESMED, in occasione della Festa della Donna
Carenza personale sanitario in Puglia, «Prorogare al 2024 la possibilità di assumere specializzandi» Carenza personale sanitario in Puglia, «Prorogare al 2024 la possibilità di assumere specializzandi» La richiesta arriva dalla Federazione CIMO-FESMED: una prima soluzione alla grave carenza di organico negli ospedali
© 2001-2022 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.