Omicidio Torre a Mare
Omicidio Torre a Mare
Cronaca

Pasquetta di sangue a Bari: omicidio nella frazione di Torre a Mare

Ucciso in un agguato Lello Capriati, era stato in carcere per l'omicidio di Michele Fazio

Efferato omicidio a Bari, nel quartiere Torre a Mare. Forse una esecuzione, viste le modalità. Raffaele Capriati, soprannominato «Lello», di 41 anni, è stato ucciso: l'uomo era stato scarcerato nel 2022 dopo aver scontato 17 anni per l'omicidio di Michele Fazio, il 15enne barese ammazzato per errore a Bari il 12 luglio 2001.

L'agguato è avvenuto questa sera, attorno alle ore 21.00, in via Bari, in un punto dove non ci sono le telecamere di sorveglianza, a non molta distanza dall'incrocio che conduce verso Noicattaro e verso la strada statale 16: quattro i colpi di un'arma automatica che hanno mandato in frantumi il finestrino della Fiat 500 su cui viaggiava. Almeno due colpi sono andati a segno. Immediati i soccorsi del 118, ma per il 41enne non c'è stato nulla da fare: è morto dopo l'arrivo al Policlinico.

Capriati era il figlio di Sabino e il nipote di Tonino Capriati, quest'ultimo boss storico dell'omonimo clan mafioso egemone a Bari vecchia. Era stato scarcerato ad agosto 2022 dopo aver scontato 17 anni per l'omicidio di Michele Fazio, il ragazzo di 15 anni ammazzato per errore nella faida di mafia a Bari vecchia, il 12 luglio 2001. Il giovane fu ucciso per sbaglio, vittima innocente della faida, in quegli anni tornata ad infuocare il borgo antico, tra i gruppi mafiosi Capriati e Strisciuglio.

Sul posto, intanto, con il personale delle Volanti, sono giunti i detective della Squadra Mobile, coordinati dall'Antimafia: gli agenti hanno provveduto ad effettuare i rilievi in zona, anche con l'intervento degli agenti della Scientifica. Le indagini devono capire, innanzitutto, cosa ci facesse a Torre a Mare, la sera di Pasquetta.
  • Cronaca
Altri contenuti a tema
Ricci di mare sequestrati a Manfredonia: multa di 4mila euro per due pescatori Ricci di mare sequestrati a Manfredonia: multa di 4mila euro per due pescatori Trasgredita la legge regionale che prevede il blocco triennale
Violazione dei divieti anti-stalking: arrestato un 48enne di Gallipoli Violazione dei divieti anti-stalking: arrestato un 48enne di Gallipoli Ha continuato a perseguitare l'ex compagna anche dopo la denuncia
Incendio nella baraccopoli di Borgo Mezzanone: nessun ferito Incendio nella baraccopoli di Borgo Mezzanone: nessun ferito Immediato l'intervento dei Vigili del fuoco
Omicidio sul litorale  di Marina di Lesina nel 2022: c'è un arresto Omicidio sul litorale di Marina di Lesina nel 2022: c'è un arresto Ordinanza di custodia cautelare per un 44enne
Inseguimento sul lungomare di Pescara: coinvolto un giovane di Cerignola Inseguimento sul lungomare di Pescara: coinvolto un giovane di Cerignola L'automobilista è fuggito dalla Polizia dopo aver causato due incidenti
Truffa in appuntamento fissato con un sito di incontri online: 2 arresti in Salento Truffa in appuntamento fissato con un sito di incontri online: 2 arresti in Salento Il fatto è accaduto a Galatone, in provincia di Lecce
Metronotte, ritrovata in un fondo agricolo la Fiat Punto rubata a Corato Metronotte, ritrovata in un fondo agricolo la Fiat Punto rubata a Corato Gli agenti hanno riconsegnato l'autovettura al legittimo proprietario
Furti d’auto: proseguono, serrati i controlli della Polizia di Stato nella provincia Bat Furti d’auto: proseguono, serrati i controlli della Polizia di Stato nella provincia Bat Indagati due soggetti andriesi, pluripregiudicati, per i reati di ricettazione
© 2001-2024 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.