Sparatoria Carbonara
Sparatoria Carbonara
Cronaca

Sparatoria tra la folla a Carbonara di Bari: arrestato 44enne

I fatti nell'agosto 2023, Luca Marinelli è stato arrestato dalla Squadra Mobile

C'è un arresto - Luca Marinelli -, per l'azione di fuoco avvenuta una sera d'agosto del 2023 a Carbonara, in piazza Umberto I, dove stava per iniziare il concerto dei Terraross, una lite sfociata in una sparatoria che non provocò vittime. Il 44enne è ritenuto membro di spicco dell'articolazione di quel rione del clan Strisciuglio.

L'uomo è stato arrestato ieri dagli agenti della Questura di Bari su ordinanza del giudice per le indagini preliminari del Tribunale, Angelo Salerno, per detenzione e porto illegali di arma da fuoco e la violazione delle prescrizioni imposte con la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, il tutto aggravato dal metodo mafioso. Non fu Marinelli a sparare, ma un uomo di 54 anni dello stesso gruppo con cui aveva avuto un litigio in precedenza, nel frattempo deceduto per cause naturali.

I fatti risalgono al 25 agosto della scorsa estate, quando furono esplosi tre colpi di arma da fuoco a pochi metri dalla piazza che si andava riempiendo: famiglie, bambini, semplici curiosi. Colpi, calibro 9x21, che fortunatamente non colpirono nessuno. Di qui sono partite le indagini dirette dal pubblico ministero antimafia Marco D'Agostino e effettuate dalla Squadra Mobile, capitanata dal primo dirigente Filippo Portoghese, che hanno ricostruito ciò che era avvenuto quella sera.

Il 44enne era seduto sugli scalini di uno stabile di piazza Umberto, quando fu raggiunto in sella ad una moto da un altro storico componente dello stesso clan, di 54 anni, con cui aveva avuto in precedenza un litigio. Dopo un breve scambio di parole, l'uomo giunto in sella ad una Yamaha T-Max, senza scendere dalla moto, avrebbe estratto una pistola, ma non avrebbe avuto il tempo di spuntarla verso Marinelli, che quest'ultimo gli sarebbe saltato addosso, riuscendo a farlo cadere.

A quel punto, il 54enne, finito a terra, avrebbe puntato l'arma nei confronti del 44enne, esplodendo tre colpi, senza tuttavia colpirlo. «Il destinatario dell'azione di fuoco, a sua volta, mentre si allontanava in corsa, avrebbe estratto la propria pistola e l'avrebbe puntata verso l'attentatore, senza sparare», prima di dileguarsi a piedi. Per fortuna nessuno rimase ferito, mentre sul posto la Scientifica sequestrò tre bossoli calibro 9x21, la moto e il casco su cui sono state svolte le analisi.

Scene da far west verificatesi in «un luogo affollato, in piena estate, che provocarono nei presenti intimidazione e paura, mettendo in fuga coloro che si trovavano nelle vicinanze». La misura cautelare è stato eseguita solo nei confronti di uno degli esponenti del clan Strisciuglio, perché il 54enne è nel frattempo deceduto.
  • Bari
Altri contenuti a tema
Qualità della vita, le province di Bari e Bat non sono posti per giovani Qualità della vita, le province di Bari e Bat non sono posti per giovani Le due province sono al 93° e al 99° posto nella indagine resa nota da Il Sole 24 Ore
Bari, arrestato il presunto autore dell’omicidio del fisioterapista Mauro Di Giacomo Bari, arrestato il presunto autore dell’omicidio del fisioterapista Mauro Di Giacomo Si tratta di un operaio 59enne incensurato di Canosa di Puglia: la figlia aveva intentato causa contro il dottore nel 2020
Boom di turisti a Bari nei giorni di San Nicola Boom di turisti a Bari nei giorni di San Nicola 50mila le presenze registrate in città tra il 3 il 10 maggio
Festa di San Nicola, il programma completo di oggi e domani a Bari Festa di San Nicola, il programma completo di oggi e domani a Bari In serata la processione a mare dell'effigie del Santo di Myra
Blitz della Polizia a Bari Vecchia, arrestato elemento di spicco del clan Capriati Blitz della Polizia a Bari Vecchia, arrestato elemento di spicco del clan Capriati In tutto sono quattro gli arresti nel centro storico del capoluogo
Bimba di due anni in pericolo di vita, trasportata urgentemente da Bari a Roma Bimba di due anni in pericolo di vita, trasportata urgentemente da Bari a Roma La piccola è stata trasferita al Bambin Gesù con un volo speciale realizzato dall'Aeronautica militare
Allarme bomba nel centro di Bari. Evacuata la zona nei pressi dell'Ateneo Allarme bomba nel centro di Bari. Evacuata la zona nei pressi dell'Ateneo Sul posto Polizia Locale e artificieri della Polizia di Stato
Estorsione al porto di Santo Spirito: arresti a Bari Estorsione al porto di Santo Spirito: arresti a Bari Sono 4 le persone ritenute responsabili del reato a cui è contestata l'aggravante del metodo mafioso
© 2001-2024 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.