Stadio San Nicola
Stadio San Nicola
Sport

Stadio San Nicola di Bari: completate le coperture

L'impianto sarà candidato a ospitare Euro 2032

Lo stadio San Nicola è di nuovo coperto. Completato il lavoro degli operai rocciatori sull'ultimo dei petali della Tribuna Ovest. Un'opera lunga e complessa, che in estate ha dovuto scontare ritardi per via dei concerti che si sono tenuti nell'impianto. Ma ora i tifosi del Bari potranno godersi un impianto quasi totalmente rinnovato.

«Il San Nicola è uno spettacolo! - ha commentato sui canali social l'assessore alla Sport, Pietro Petruzzelli, che ha pubblicato un video - Abbiamo infatti finito di sostituire le coperture dei 26 petali dello stadio e guardatelo quanto è bello. Vorrei davvero ringraziare tutti i consiglieri comunali che hanno condiviso la scelta di investire risorse sullo stadio San Nicola; tutti i dipendenti comunali che hanno seguito gli appalti e le procedure amministrative ma soprattutto le imprese che hanno reso possibile tutto ciò e che ci permetteranno di andare a tifare la squadra del Bari in uno degli stadi più belli d'Italia!».

Uno stadio per cui sono stati investiti 11milioni e 200 mila euro che lo hanno reso forse bello come non era mai stato.
Attivati anche due tabelloni nuovi, rinnovati completamente i seggiolini rendendoli a norma secondo le regole federali, rifatto completamente l'impianto luci, ricablato l'intero sistema internet all'interno dell'impianto, rimodernata la tribuna stampa, restaurate parti ammalorate sulle scale di accesso alle sedute. Un investimento di quasi 16 milioni di euro che renderanno lo stadio San Nicola tra i più moderni in Italia, candidabile ad ospitare partite dell'Europeo 2032, organizzato insieme alla Turchia.

La società del presidente Luigi De Laurentiis ha invece provveduto al rifacimento di parte degli spogliatoi, eliminando le botole poco oltre la linea del fallo laterale, realizzando il nuovo ingresso sotto la tribuna centrale.

Resta aperto il dibattito tra i calciofili, per cui sarebbe stato bello avvicinare le curve al campo, progetto immaginato ma mai approvato dall'entourage di Renzo Piano, l'archistar che lo pensò nell'ormai lontano 1989.
Alle future amministrazioni comunali il compito di provare a metter mano alla viabilità all'esterno dello stadio, ancora oggi vero cruccio per tantissimi tifosi, ed il compito di resinare l'ormai inutile e logora pista di atletica leggera, magari inserendoci lo stemma del Comune di Bari.
  • Bari
Altri contenuti a tema
Rissa in piazza Moro a Bari, un ferito Rissa in piazza Moro a Bari, un ferito Due le persone coinvolte. Indagini in corso
Il Bari Pride ha colorato di emozioni tutta la città Il Bari Pride ha colorato di emozioni tutta la città L'edizione 2024 ha visto migliaia di persone in piazza
Le chiavi della Città di Bari a Valerio di Cesare Le chiavi della Città di Bari a Valerio di Cesare Cerimonia di consegna nel pomeriggio
Le prime dichiarazioni di Vito Leccese da sindaco di Bari Le prime dichiarazioni di Vito Leccese da sindaco di Bari Il candidato del centrosinistra ha ottenuto oltre il 70% dei voti
Euro 2024, oggi in campo l'Italia: l'Adidas sceglie Bari Vecchia per tifare gli azzurri Euro 2024, oggi in campo l'Italia: l'Adidas sceglie Bari Vecchia per tifare gli azzurri Campagna pubblicitaria dello sponsor tecnico della nazionale italiana di calcio
Bari, getta disabile in acqua con un calcio: il video shock corre via social Bari, getta disabile in acqua con un calcio: il video shock corre via social Pubblicato dapprima su Tiktok, ha girato su Telegram, X, Facebook e Instagram oltre che su WhatsApp
Carcere di Bari, tenta di evadere ma sbaglia strada e rientra dagli uffici della Direzione Carcere di Bari, tenta di evadere ma sbaglia strada e rientra dagli uffici della Direzione A tentare l’evasione, un detenuto di origini marocchine che ha approfittato della mancata sorveglianza
Donna investita in pieno centro a Bari: non è grave Donna investita in pieno centro a Bari: non è grave Il sinistro questa mattina poco dopo le 11:00
© 2001-2024 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.