Polizia Trani
Polizia Trani
Cronaca

Trani, tre ordinanze di custodia cautelare a carico di parcheggiatori abusivi nella zona del porto

Due uomini e una donna accusati dei reati estorsione e attività illecita

La Polizia di Stato ha eseguito la cattura di 3 soggetti tranesi, due uomini di 37 e 49 anni ed una donna di 42 anni, per i reati estorsione e attività illecita di parcheggiatore abusivo.

Le indagini erano partite su impulso diretto della Procura della Repubblica di Trani che, nell'ambito di una più ampia azione mirata a contrastare il parcheggio abusivo, aveva avviato mirati e specifici accertamenti istruttori volti a monitorare anche con ausilio di attività tecnica il fenomeno illecito.

La Procura della Repubblica di Trani ha quindi fatto partire una immediata indagine durata alcuni mesi in cui gli operatori del Commissariato di P.S., coadiuvati dalla Polizia Scientifica, hanno documentato le modalità estorsive con le quali i 3 ottenevano con la forza della minaccia il pagamento di una somma di danaro per parcheggiare nella zona porto, Cattedrale, Castello Svevo da parte di ignari automobilisti in specie turisti.

Fingendosi parcheggiatori regolarmente autorizzati, gli investigatori hanno accertato che i 3 si avvicinavano agli automobilisti con modalità sempre identiche: dapprima si adoperavano per indicare il posto libero nelle strisce blu, quindi si avvicinavano alla vittima e con minacce quali "se vuoi stare tranquillo", essa doveva pagare una somma necessaria a garantire la sicurezza dell'auto.

In altre circostanze costoro si facevano garanti della "incolumità dell'auto" durante la sosta, dietro pagamento di un obolo.
Erano numerosi gli espedienti estorsivi messi in campo: in una circostanza le minacce diventano esplicite: "Se volete che la vostra macchina resti integra e sicura, dovete pagare me".

I tre erano già stati raggiunti dal provvedimento del DACur emesso dal Questore della provincia Bat che dispone il divieto di accesso a determinate zone della città ma, a tale misura non idonea a frenare l'azione illecita, si sono aggiunti gli odierni arresti. I 3 devono rispondere di estorsione, attività illecita di parcheggiatore abusivo e violazione del DACur.

Dopo le formalità di rito 2 di loro sono stati associati alla Casa Circondariale di Trani mentre la donna è stata ammessa al regime degli arresti domiciliari.
  • Trani
Altri contenuti a tema
Trani, investita una donna su corso Vittorio Emanuele Trani, investita una donna su corso Vittorio Emanuele Paura in strada ieri sera. La donna è fuori pericolo
Violenta lite in strada a Trani: intervengono i Carabinieri Violenta lite in strada a Trani: intervengono i Carabinieri Coinvolti due uomini, fondamentale l'azione dei residenti
Il Frecce Tricolori Day a Trani è arrivato: il programma di oggi Il Frecce Tricolori Day a Trani è arrivato: il programma di oggi Eventi e intrattenimento per una festa che accoglierà decine di migliaia di visitatori
Violenze e maltrattamenti in famiglia a Trani, la Polizia di Stato arresta madre e patrigno Violenze e maltrattamenti in famiglia a Trani, la Polizia di Stato arresta madre e patrigno Responsabili di violenza e abusi nei confronti dei tre figli minori
Scontro tra due auto a Trani: una delle due si schianta sul marciapiede Scontro tra due auto a Trani: una delle due si schianta sul marciapiede Sul posto mezzo del 118 e Polizia di Stato. Due feriti, non gravi
A Trani si rinnova il miracolo del Crocifisso di Colonna A Trani si rinnova il miracolo del Crocifisso di Colonna Bagno di fedeli sul porto per accogliere il Sacro ligneo
Sosta selvaggia sul porto di Trani: auto in fila parcheggiate sul marciapiede Sosta selvaggia sul porto di Trani: auto in fila parcheggiate sul marciapiede Nonostante i controlli la cattiva pratica si ripete, soprattutto nel weekend
Controlli del piano "Alto Impatto" a Trani: sanzioni per 11mila euro a tre esercizi commerciali Controlli del piano "Alto Impatto" a Trani: sanzioni per 11mila euro a tre esercizi commerciali Lo scorso fine settimana in campo Guardia di Finanza, Polizia di Stato e Polizia Locale
© 2001-2024 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.