Giuseppe Mazzone
Giuseppe Mazzone
Cronaca

Uomo sale in bus con coltello, a Mestre autista tranese mette in salvo i passeggeri

Giuseppe Mazzone ha avvertito con una frase in codice la Polizia

"Zia sono qui, l'autobus ha dei problemi": una frase innocua, una banale comunicazione al telefono dietro la quale si nasconde però una parola concordata per spiegare la necessità di salvare un intero pullman di viaggiatori da un uomo che minacciava tutti con un coltello cantando ad alta voce una specie di mantra.

Giuseppe Mazzone, 35 anni, originario di Trani, in Puglia, per cinque anni autista nell'azienda di trasporto milanese prima di approdare un anno fa a Venezia in Actv, quella frase l'aveva imparata nel corso che l'azienda pubblica dei bus lagunari insegna ad ogni dipendente in caso di emergenza. E l'ha messa in pratica senza esitazione permettendo ad una volante della Polizia di arrivare in pochi minuti e di bloccare l'uomo, salvando chi era a bordo.

Giuseppe era fermo iera sera sulla circolare oraria 31h che sarebbe partita a breve, carica di persone, dalla stazione dei treni di Mestre diretta verso l'ospedale. Ha notato del trambusto, poi ha visto un uomo con un coltello in mano che agitava in maniera scomposta. Non ha avuto dubbi e ha agito con notevole sangue freddo: ha aperto le porte e ha invitato i passeggeri a scendere.

Qualcuno è però rimasto a bordo ma Giuseppe non si è dato per vinto. E' ripartito lentamente, ha preso l'auricolare con noncuranza e ha comunicato l'emergenza alla control room, unica nel suo genere, che il Comune di Venezia ha creato all'isola del Tronchetto e che coordina forze dell'ordine, polizia municipale e Actv. Il suo cammino è stato seguito passo dopo passo dalle telecamere municipali. Quando Giuseppe è arrivato vicino alla fermata ha fatto finta che il bus si fosse bloccato per un guasto tecnico e ha fatto scendere tutti, senza dimenticare di fermare il pullman azionando lo stop dal finestrino.

CONTINUA A LEGGERE SU TRANIVIVA.
  • Trani
Altri contenuti a tema
Vaccinazioni farlocche, nei guai un dipendente dell’Asl Bt Vaccinazioni farlocche, nei guai un dipendente dell’Asl Bt Ricostruiti i fatti attraverso l'esame di documentazione anche di tipo informatico
Tragedia familiare a Trani: omicidio-suicidio in una villetta nella campagna cittadina Tragedia familiare a Trani: omicidio-suicidio in una villetta nella campagna cittadina Tragica scoperta in serata nei pressi di via Duchessa d'Andria in strada vicinale S. Lucia
Sventato furto in appartamento a Trani dalla Polizia di Stato Sventato furto in appartamento a Trani dalla Polizia di Stato Gli agenti hanno sorpreso i ladri giunti a bordo di un'auto rubata
Rinvenuta droga nel bagno di una scuola di Trani dopo i controlli delle Unità cinofile Rinvenuta droga nel bagno di una scuola di Trani dopo i controlli delle Unità cinofile L'esito dell'attività dei militari con l'amico a quattro zampe Walley
Parcheggiatori abusivi a Trani: sanzionati in tre Parcheggiatori abusivi a Trani: sanzionati in tre Interventi mirati dei Carabinieri volti a contrastare il fenomeno
Uno splendido yacht di 45 metri nel porto di Trani Uno splendido yacht di 45 metri nel porto di Trani Pare che l'imbarcazione provenga dalla Francia
A Trani la prima gara di surf in Puglia A Trani la prima gara di surf in Puglia Nelle acque dello Scoglio di Frisio si sono sfidati 48 atleti
La tranese Irene Antonucci rappresentante del cinema italiano all'estero La tranese Irene Antonucci rappresentante del cinema italiano all'estero L'attrice parteciperà dal 9 al 14 novembre al Guayafest in Ecuador
© 2001-2023 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.