Claudio Cassano
Claudio Cassano
Sport

Cassano, il fuoriclasse di Barletta convocato in Nazionale Under 20

Il giocatore veste d'azzurro: è tra i 25 convocati del c.t. Nunziata

Step by step, verso un obiettivo che è ben chiaro nella sua mente. Il futuro immediatamente prossimo di Claudio Cassano, calciatore barlettano in forza alla Roma, si chiama Nazionale Under 20.

Il giovane attaccante classe 2003 sta facendo molto bene nella selezione giovanile della Roma. Tanto da guadagnarsi anche la chiamata da parte della prima squadra, per un match di Europa Legaue. I successi della Primavera giallorossa, attualmente prima in solitaria nel campionato di categoria, passano soprattutto dai suoi piedi. E nella Capitale più di qualcuno si sta iniziando a rendere conto che il cognome Cassano non deve far pensare più soltanto a Fantantonio, perché il giovane Claudio non vuole essere da meno.

Claudio Cassano è nato a Trani, ma è barlettano al 100%. È cresciuto tra le fila della scuola calcio barlettana Brasilea ed è stato messo subito nel mirino da parte delle grandi del calcio italiano. Prima di approdare alla Roma ha vestito la maglia del Bisceglie, con il quale si è messo piacevolmente in mostra nelle selezioni giovanili. Ora è alla Roma e si sta prendendo man mano sulle spalle la squadra, che dopo la sconfitta nella finale scudetto dello scorso anno, contro l'Inter, ora vuole portarsi a casa il titolo di campione d'Italia.

Nel frattempo, però, tra i 25 convocati della nazionale under-20 del c.t. Nunziata c'è anche lui. Insieme a gente del calibro di Jacopo Sassi, portiere del Giugliano che sta giocando da titolare in Lega Pro a soli 19 anni. Oppure Fontanarosa, Fazzini e De Nipoti (rispettivamente di Inter, Empoli e Atalanta) che hanno già avuto occasione di scendere in campo in Serie A. Oppure del talentuosissimo centrocampista del Benfica Cher Ndour, probabilmente la stella più brillante della selezione, in assenza di Casadei e Baldanzi.

Sono due le partite in programma, in cui sarà possibile seguire Cassano con la nazionale italiana. La prima è giovedì 17 novembre alle ore 20 italiane, si giocherà ad Arad contro la Romania. La seconda, invece, si svolgerà al "Ricci" di Sassuolo e avversario di turno sarà la Repubblica Ceca: calcio d'inizio alle 15 e diretta su RaiSport.
  • Barletta
Altri contenuti a tema
Dramma tartarughe: sale a cinque il numero di quelle uccise a Barletta Dramma tartarughe: sale a cinque il numero di quelle uccise a Barletta Il centro recupero WWF: «Il corpo della caretta caretta sarà sottoposto ad autopsia»
Previsto il pienone per il big match Barletta-Cavese in Serie D Previsto il pienone per il big match Barletta-Cavese in Serie D Sold out al "Puttilli" per la sfida al vertice di domani
Barletta, sequestrati dalla Guardia di Finanza beni per circa 3 milioni di euro Barletta, sequestrati dalla Guardia di Finanza beni per circa 3 milioni di euro Due componenti di una cooperativa edilizia di Barletta accusati di peculato
Caso Michele Cilli a Barletta. Un anno fa la sua scomparsa Caso Michele Cilli a Barletta. Un anno fa la sua scomparsa Il suo corpo non è stato ancora ritrovato. Molto resta da approfondire
Omicidio Cilli a Barletta, il Gup dispone perizia sugli occhiali Omicidio Cilli a Barletta, il Gup dispone perizia sugli occhiali A Trani nuova udienza del processo, accolta la richiesta di rito abbreviato per Sarcina e Borraccino
Polizia di Stato, Daspo per un tifoso del Barletta Polizia di Stato, Daspo per un tifoso del Barletta Accesi bengala durante Barletta-Afragolese
Barletta, gli amici di sempre ricordano Don Giuseppe Tupputi Barletta, gli amici di sempre ricordano Don Giuseppe Tupputi Una lettera in memoria del parroco deceduto pochi giorni fa
Salvarono tre persone in mare a Barletta: premiati dal sindaco Cannito Salvarono tre persone in mare a Barletta: premiati dal sindaco Cannito Riconoscimenti per il vice brigadiere della Finanza Nunzio Disalvo e lo studente Giovanni Sfregola
© 2001-2023 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.