Terremoto
Terremoto
Cronaca

Fortissima scossa di terremoto avvertita in tutta la Regione

Epicentro in Bosnia, magnitudo Richter elevatissima. Numerose le segnalazioni sui social

Notizia in aggiornamento

Una scossa di terremoto è stata avvertita in modo molto distinto in tutta la Puglia intorno alle ore 23:09 di venerdì 22 aprile.

Secondo le informazioni finora raccolte, il sisma avrebbe magnitudo 5.7 della scala Richter con epicentro a 4 km dalla località di Berkovići e a 9 km da Ljubinje, nel sud-ovest della Bosnia-Erzegovina, a non molta distanza dalla città di Mostar, e avrebbe coinvolto anche Croazia, Italia, Montenegro, Serbia, Kosovo e Albania. La propagazione è partita alle 23:07. Il Centro sismologico euromediterraneo fissa la magnitudo in 6.0 gradi Richter.

La durata piuttosto lunga (almeno 15 secondi) riscontrata e segnalata da migliaia di cittadini pugliesi ha subito lasciato presupporre un'intensità notevole della scossa, avvertita in modo considerevole lungo tutta la fascia Adriatica e finanche sul versante tirrenico meridionale. Non si hanno notizie, per il momento, di eventuali danni a cose o persone in Italia.

«Tutto ha tremato per quasi un minuto e alcuni residenti ai piani superiori hanno lamentato la caduta di oggetti di ogni tipo» è quanto riferito a PugliaViva da una fonte bosniaca. «Gli abitanti di Mostar hanno lasciato le loro case per paura. Le facciate di alcuni edifici sono crollate. C'è chi teme di rientrare in casa». Notevole è stato anche l'impatto sul vicino Montenegro, sulle regioni occidentali della Serbia e del Kosovo, oltre che nel nord dell'Albania.

La mappa con l'epicentro del terremoto


  • Terremoto
Altri contenuti a tema
Scossa di terremoto di magnitudo 2.5 in provincia di Foggia Scossa di terremoto di magnitudo 2.5 in provincia di Foggia Epicentro a 15 km da San Giovanni Rotondo
© 2001-2022 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.