Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Furti d'auto a Cerignola: 13 arresti nelle ultime settimane

Recuperate 30 autovetture dai Carabinieri

Continua l'intensa e pressante azione di controllo del territorio da parte della Compagnia Carabinieri di Cerignola con particolare riferimento all'area di Cerignola e a quella di Stornara e Stornarella.

Di particolare rilevanza i risultati conseguiti. In particolare, nell'ambito dell'azione di contrasto al riciclaggio e alla ricettazione dei veicoli di provenienza furtiva, nei primi 20 giorni del mese di novembre sono state recuperate e dalla Sezione Radiomobile e dalla Stazione di Cerignola complessive 30 autovetture di cui alcune già in fase di cannibalizzazione. Considerevole altresì la sintesi dell'azione repressiva a contrasto dei reati in genere: 13 arresti in poco più di 15 giorni.

Il continuo impegno posto dai servizi esterni a contrasto del fenomeno dei furti d'auto ha attirato l'attenzione di una pattuglia della Sezione Radiomobile. I militari sono stati incuriositi dai rumori che provenivano da un garage ubicato in un quartiere particolarmente delicato sotto il profilo dell'ordine e della sicurezza pubblica. In particolare, si avvertivano rumori tipici di un'officina meccanica, nello specifico quello proprio degli avvitatori elettrici. A quel punto i due carabinieri, intuendo quanto stesse accadendo, hanno sollevato la serranda sorprendendo, di fronte a loro, cinque cerignolani di età compresa tra i 20 e i 25 anni intenti a smontare una Fiat Panda che alcuni giorni prima era stata oggetto di furto, sempre tra le vie del centro della città ofantina.

I cinque giovani sono stati tratti in arresto in flagranza e condotti presso la Casa Circondariale di Foggia su disposizione dell'A.G., che dopo pochi giorni ha convalidato disponendo gli arresti domiciliari. Sempre i militari della Sezione Radiomobile, alcuni giorni dopo, hanno arrestato un soggetto per furto in flagranza. Durante il transito in orario notturno presso un'abitazione in ristrutturazione hanno avvertito dei rumori anomali. Mentre si fermavano per effettuare un controllo, hanno visto sbucare nell'angolo un uomo che scavalcava la recinzione portando al seguito un martello pneumatico.

L'uomo è stato tratto in arresto e sottoposto agli arresti domiciliari su disposizione dell'AG che dopo pochi giorni ha convalidato la misura cautelare eseguita dai militari. A Cerignola invece un ragazzo che si trovava agli arresti domiciliari per furto aggravato è stato sorpreso fuori dalla propria abitazione, tra le strade di Cerignola, ed è stato tratto in arresto per evasione.

L'Autorità Giudiziaria dopo pochi giorni ha provveduto alla convalida e ricollocato l'arrestato ai domiciliari. L'arresto eseguito rappresenta il risultato dei continui controlli svolti dall'Arma dei Carabinieri anche nei confronti dei soggetti sottoposti alla misura degli arresti domiciliari. Inoltre, negli ultimi giorni, sono stati arrestati dalla Stazione Carabinieri, dopo assidue ricerche, tre soggetti che hanno riportato cumuli di pena per sentenze definitive. In ultima analisi va precisato che la posizione delle persone arrestate è al vaglio dell'Autorità Giudiziaria e che le stesse non possono essere considerate colpevoli sino alla eventuale pronunzia di una sentenza di condanna definitiva.
  • Cronaca
Altri contenuti a tema
Sta per partorire in auto, donna di Molfetta viene scortata dai Carabinieri Sta per partorire in auto, donna di Molfetta viene scortata dai Carabinieri La storia emozionante di una mamma: «Senza di loro non ce l'avrei fatta»
Tentato furto in A14, interviene la polizia. Malviventi in fuga Tentato furto in A14, interviene la polizia. Malviventi in fuga È successo all'area di sosta "Dolmen Est". Rintracciata la vittima e restiuiti i colli rubati
Cadavere carbonizzato a Barletta, si indaga per omicidio Cadavere carbonizzato a Barletta, si indaga per omicidio La Polizia non esclude alcuna pista
Identificato il ragazzo spagnolo investito sulla SS100: addio a Mateo Correas Identificato il ragazzo spagnolo investito sulla SS100: addio a Mateo Correas Il 21enne atleta si trovava in Italia per studiare con il programma Erasmus
Trovato cadavere semicarbonizzato nelle campagne tra Andria e Barletta Trovato cadavere semicarbonizzato nelle campagne tra Andria e Barletta Il ritrovamento questa mattina nell'agro di Montaltino
Maltempo a Lecce: danni al campanile di piazza Duomo Maltempo a Lecce: danni al campanile di piazza Duomo Intervento dei Vigili del fuoco per mettere l'area in sicurezza
Pescatore folgorato vicino Ugento: è in rianimazione Pescatore folgorato vicino Ugento: è in rianimazione L'uomo si trova ora all'ospedale di Tricase
Rapina in una villa di Monopoli: tre arresti Rapina in una villa di Monopoli: tre arresti Dopo aver aggredito il proprietario avevano portato via soldi e gioielli
© 2001-2023 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.