Gemellaggio autismo
Gemellaggio autismo
Attualità

Gemellaggio tra Altamura e Trani nel nome dell'autismo

Obiettivi: formazione, sconti Tari e progetti lavorativi

Buone pratiche per migliorare la vita di giovani e adulti con disturbo dello spettro autistico. Altamura segue l'esempio della città di Trani ha fatto da apripista con un progetto, promosso dall'associazione di genitori Trani Autism Friendly e dal Comune. Si è cominciato con i corsi di formazione, che hanno coinvolto cittadini, associazioni e scuole. Si è proseguito con uno sconto della Tari del 20 per cento ai commercianti e agli operatori economici che hanno aderito al programma di inclusione. E ora a Trani ci sono progetti di inserimento lavorativo che hanno già portato a due assunzioni a tempo indeterminato.

L'argomento è stato affontato nel convegno "Autismo: è possibile progettare un futuro diverso e migliore anche per noi?" che si è tenuta l'altro ieri al Comune. L'iniziativa è stata organizzata dalle associazioni Autism Friendly Altamura e A.Ma R.A.M. Aps, nella Sala consiliare del Comune. Sull'esperienza di Trani si è soffermato il vice sindaco Fabrizio Ferrante che con determinazione nel 2019 ha dato vita al progetto di Trani Autism Friendly. Altamura vuole fare lo stesso, con il progetto "Città amica dell'autismo": prova ne è la grande partecipazione al corso di formazione che è stato attivato con la creazione di una rete. Tutto è partito dalla proposta di Autism Friendly Altamura, il Comune e la Asl hanno stipulato un protocollo di intesa. Poi il Comune ha dato vita alla rete con l'adesione praticamente unanime delle scuole e di molti cittadini. Sarà necessario fare un ulteriore passo avanti per il coinvolgimento dei commercianti.

Nel frattempo è palpabile che la consapevolezza collettiva sta aumentando. Primo obiettivo raggiunto da parte delle famiglie che sanno che devono essere i principali artefici di un cambio di mentalità nella comunità. Come è stato ribadito dai portavoce dei genitori, l'autismo - in quanto condizione comportamentale - è una risorsa e deve essere visto come un peso sociale.

L'incontro è stato aperto dai saluti dei presidenti delle due associazioni, Savino Ciciolla (Autism Friendly Altamura) e Vincenzo Pallotta (Amaram). La vice sindaca Angela Miglionico ha raccolto gli spunti presentati dalla città di Trani, impegnandosi a dare seguito per un'applicazione concreta anche ad Altamura. Miglionico, che è anche assessora alle politiche sociali, ha riconosciuto il grande lavoro quotidiano fatto dalle famiglie, verso le quali il supporto non verrà mai meno.
  • Trani
Altri contenuti a tema
Evasi dal carcere di Trani: ritrovato uno dei due fuggitivi Evasi dal carcere di Trani: ritrovato uno dei due fuggitivi Le ricerche stanno avvenendo a tappeto in tutto il territorio
Vandalismo notturno a Trani: in azione un gruppo di teppisti Vandalismo notturno a Trani: in azione un gruppo di teppisti Indignazione social per quanto accaduto
Trani, il ladro seriale delle mance beccato e riconosciuto dalle telecamere Trani, il ladro seriale delle mance beccato e riconosciuto dalle telecamere In un bar del centro, il salvadanaio accanto alla cassa sottratto alla prima distrazione
Una ragazza ferita con un proiettile in una discoteca a Trani Una ragazza ferita con un proiettile in una discoteca a Trani Una rissa sarebbe degenerata a colpi di pistola: la giovane colpita accidentalmente
Processo discarica a Trani: assolti tutti i 21 imputati Processo discarica a Trani: assolti tutti i 21 imputati Si tratta di ex amministratori a cui erano contestati a vario titolo diversi reati
Incendio del Macao a Trani, una portavoce del locale: «Caro sindaco, il silenzio e la paura diventano complici dei criminali» Incendio del Macao a Trani, una portavoce del locale: «Caro sindaco, il silenzio e la paura diventano complici dei criminali» Lettera aperta al primo cittadino dopo quanto accaduto
Turismo: c'è anche Trani tra i trenta Comuni in un progetto della Chambre de Commerce Italienne di Nizza Turismo: c'è anche Trani tra i trenta Comuni in un progetto della Chambre de Commerce Italienne di Nizza Obiettivo è creare una connessione le comunità italiane e la vivace realtà culturale della Costa Azzurra
Tentata induzione indebita e falso ideologico: condannato Carlo Maria Capristo, ex procuratore di Trani Tentata induzione indebita e falso ideologico: condannato Carlo Maria Capristo, ex procuratore di Trani La sentenza di primo grado emessa dalla sezione penale del Tribunale di Potenza, presieduta da Rosario Baglioni
© 2001-2024 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.