Polizia
Polizia
Cronaca

«Lo devo sparare», i poliziotti sventano un agguato a Foggia

Preso un 36enne

I poliziotti della squadra mobile di Foggia ha tratto in arresto in flagranza di reato M. V., pregiudicato foggiano classe 1986, per i reati di detenzione e porto illegale di arma clandestina, nonché di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina e minacce aggravate dall'uso di arma da fuoco.

In particolare, nella serata del 19 ottobre agenti della Polizia di Stato sono intervenuti presso un bar del centro cittadino in cui poco prima, era entrato un uomo che, impugnando una pistola di colore nero con la mano destra, rivolgendosi alla dipendente e ad un cliente, ha chiesto dove si trovasse il proprietario, dicendo testualmente in dialetto foggiano "lo devo sparare". Non trovando il titolare, ha lasciato il locale a bordo di un'autovettura.

L'attività svolta nell'immediatezza dei fatti dalla squadra mobile ha permesso di identificare l'autore della minaccia aggravata e rintracciarlo in auto dagli agenti mentre stava rincasando.

Le attività di perquisizione svolte sulla persona e sul veicolo hanno permesso di rinvenire una pistola marca "Beretta" cal. 7,65, con serbatoio completo di 6 colpi, di cui uno in canna, 25 cartucce dello stesso calibro, nonché 15 grammi di sostanza stupefacente di tipo cocaina ripartita in due confezioni.

L'arrestato, alla vista del personale intervenuto, ha tentato la fuga, resa vana dalla prontezza operativa degli agenti.

Sono in corso accertamenti da parte della squadra mobile per comprendere le ragioni che hanno indotto l'arrestato a minacciare con una pistola il titolare del predetto bar.
  • Polizia di Stato
  • Foggia
Altri contenuti a tema
Riapre al traffico la Bradanica, collegamento tra Matera e Foggia Riapre al traffico la Bradanica, collegamento tra Matera e Foggia Ieri l'inaugurazione del tratto stradale
Foggia, scoperti 55 "furbetti" del reddito di cittadinanza: truffa da mezzo milione di euro Foggia, scoperti 55 "furbetti" del reddito di cittadinanza: truffa da mezzo milione di euro In 30 percepivano il sostegno pur essendo pregiudicati, gli altri 25 avevano omesso di dichiarare i redditi o la propria posizione lavorativa
Nascondeva materiale pedopornografico nel pc: arrestato ex sacerdote 73enne Nascondeva materiale pedopornografico nel pc: arrestato ex sacerdote 73enne L'uomo ha cercato di nascondere il dispositivo, contenente video di minori intenti in atti sessualmente espliciti, in un grosso contenitore nel seminterrato
La criminalità colpisce le campagne: tagliati a Foggia 103 alberi di olivo La criminalità colpisce le campagne: tagliati a Foggia 103 alberi di olivo Il grido di allarme di Coldiretti
Lupara bianca a Canosa, così uccidevano e facevano sparire i cadaveri Lupara bianca a Canosa, così uccidevano e facevano sparire i cadaveri Efferati i delitti commessi da otto soggetti arrestati questa mattina, l'indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Bari
Pestarono due giovani per derubarli: cinque in manette a Foggia Pestarono due giovani per derubarli: cinque in manette a Foggia L'episodio risale al 26 settembre scorso. Gli arrestati di 18-19 anni
Padre ubriaco picchia la madre. Bimbo chiama la polizia e lo fa arrestare Padre ubriaco picchia la madre. Bimbo chiama la polizia e lo fa arrestare L'uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia
Barletta, la Polizia di Stato salva una donna dal suicidio Barletta, la Polizia di Stato salva una donna dal suicidio Aveva perso il lavoro: ormai disperata aveva telefonato al marito per dirgli addio
© 2001-2021 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.