Uao
Uao
Lavoro

Puglia, start up offre smart working in masserie e agriturismi

Nasce UAO, progetto ideato da un team di giovani pugliesi: le aziende potranno scegliere i servizi da offrire ai propri dipendenti

Destagionalizzare il turismo pugliese puntando sulle grandi aziende. È questo l'obiettivo di UAO, start up ideata da un team di ragazzi pugliesi che offre alle aziende periodi di lavoro da remoto in location non convenzionali. "Questa idea è nata dopo la pandemia, evento che ha stravolto le nostre vite – spiegano gli ideatori del progetto –: siamo tornati in Puglia dopo anni di lavoro nel Nord Italia e ci siamo resi conto di quanto sia difficile abbandonare la propria terra per cercare un'occupazione stabile. Così abbiamo deciso di dare un'opportunità in più al Mezzogiorno: con UAO permetteremo ai dipendenti delle grandi aziende di lavorare in remmote working all'interno di masserie e agriturismi sparsi tra la Valle d'Itria e il Salento".

Il progetto, "premiato" dal bando PIN della Regione Puglia, sta cominciando a crescere grazie ad una campagna di marketing. UAO prevede la creazione di una piattaforma web all'interno della quale le aziende potranno comporre un pacchetto ad hoc per i lavoratori che effettueranno il periodo di smart working: oltre alle location da sogno sarà possibile aggiungere dei servizi che riguardano la formazione, attività di team building, degustazioni tipiche pugliesi, escursioni e attività di volontariato. Una gamma di servizi capace di rendere unica l'esperienza lavorativa dei dipendenti in Puglia. Il progetto punta a promuovere l'intero comparto turistico della regione: le strutture ricettive aprono le porte ad una clientela "business", destagionalizzando la propria attività e lavorando anche nei mesi invernali.

"Le grandi aziende hanno a disposizione un budget destinato al benessere dei propri dipendenti (well-being, ndr) – proseguono i ragazzi -. Attraverso la nostra piattaforma web sarà possibile scegliere i luoghi più suggestivi della regione. Noi penseremo al resto, organizzando tutti i dettagli del soggiorno dei professionisti".

Il progetto punta soprattutto sui lavoratori più giovani che prediligono nuove esperienze in ambito lavorativo al vecchio stereotipo del "posto fisso" e della stabilità economica.

"Garantiamo alle aziende connessione Wi-Fi in tutte le strutture – concludono gli ideatori del progetto – e servizi per ricreare lo spazio di lavoro: dai proiettori agli schermi, passando per un servizio transfer dagli aeroporti pugliesi alle strutture. Questa idea è nata in Puglia ma puntiamo ad espanderci anche nelle altre regioni italiane. Infine stiamo cercando di ampliare il nostro mercato coinvolgendo anche alcune realtà straniere. In questo modo promuoveremo le nostre bellezze in tutto il mondo".





  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Giornata contro la violenza sulle donne: iniziative in tutta la Puglia Giornata contro la violenza sulle donne: iniziative in tutta la Puglia Manifestazioni con organizzate da scuole, associazioni e amministrazioni
Sostegno al pagamento dei canoni di locazione: altri fondi dalla Regione Puglia Sostegno al pagamento dei canoni di locazione: altri fondi dalla Regione Puglia Incrementato il cofinanziamento del fondo affitti ministeriale per l’anno 2021
Prestigioso riconoscimento per la sanità digitale pugliese Prestigioso riconoscimento per la sanità digitale pugliese La Regione Puglia ha ricevuto il premio “Innovazione in Sanità Digitale”
Turismo sostenibile in Puglia: se ne parla oggi all'assemblea nazionale ANCI Turismo sostenibile in Puglia: se ne parla oggi all'assemblea nazionale ANCI La presentazione del progetto a Bergamo. Presenti i vertici del settore
Il tour della Puglia di "Barbie in Town" fa tappa a Ceglie Messapica Il tour della Puglia di "Barbie in Town" fa tappa a Ceglie Messapica Gabriele del Buono e Pietro Milella approdano in Valle d'Itria assieme a Barbie
Piani urbani della mobilità sostenibile in Puglia: c'è l'avviso pubblico Piani urbani della mobilità sostenibile in Puglia: c'è l'avviso pubblico Dotazione finanziaria complessiva di 200mila euro
11 novembre, la Regione Puglia ricorda le vittime del crollo di viale Giotto a Foggia 11 novembre, la Regione Puglia ricorda le vittime del crollo di viale Giotto a Foggia Era il 1999. Stamattina la cerimonia a 23 anni dalla tragedia
Numeri da record per i porti in Puglia nel 2022. Emiliano: «Crescita importante» Numeri da record per i porti in Puglia nel 2022. Emiliano: «Crescita importante» I dati analizzati nel corso di una conferenza stampa sul tema
© 2001-2022 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.