Mercatini natalizi
Mercatini natalizi
Eventi e cultura

Tornano i mercatini natalizi a Bari, 30 casette aperte dal 6 dicembre

Il Comune ha pubblicato il bando per l'assegnazione

È stato pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Bari, a questo link, il bando per l'assegnazione degli spazi espositivi/casette per la realizzazione dei mercatini natalizi nel periodo compreso tra il 6 e il 26 dicembre.Gli spazi espositivi saranno realizzati in 30 casette dislocate lungo via Venezia - Muraglia, nel tratto compreso tra piazza del Ferrarese e il Fortino Sant'Antonio. Tre casette saranno assegnate alle associazioni di volontariato o istituzioni benefiche, in considerazione della finalità sociale, umanitaria e mutualistica di tale categoria.

Sono ammessi a partecipare coloro che vendono o espongono i propri oggetti d'arte e opere d'ingegno a carattere creativo, purché in maniera non professionale, artigiani, anche del settore alimentare, coltivatori diretti di prodotti agroalimentari biologici e/o tipici pugliesi comunque non industriali, organizzazioni Onlus e di volontariato, associazioni di promozione sociale, fondazioni ed enti filantropici. Gli espositori potranno vendere esclusivamente addobbi natalizi, presepi, giocattoli artigianali, candele e altri oggetti in cera, artigianato a tema natalizio e sacro, accessori di abbigliamento artigianale e bigiotteria realizzati in loco, prodotti artigianali non industriali, agroalimentari, biologici e/o prodotti tipici pugliesi non industriali in conserve, dolci natalizi e prodotti gastronomici.

L'amministrazione comunale si riserva di non ammettere la vendita di prodotti non consoni allo spirito natalizio del mercatino. "Torna anche quest'anno il tradizionale mercatino di Natale sulla suggestiva location della Muraglia della città vecchia - commenta l'assessora allo Sviluppo economico Carla Palone -. Nell'ambito dei festeggiamenti delle feste natalizie, che per la città di Bari prendono il via, come di consueto, il 6 dicembre con i festeggiamenti per San Nicola, abbiamo voluto garantire agli operatori questa opportunità di lavoro, e ai cittadini un'attrazione che negli ultimi anni è cresciuta, tanto da attrarre ogni giorno molti baresi e turisti. In questi giorni l'assessorato sta ricevendo numerose richieste di sponsorizzazioni da parte di imprese e soggetti privati che vogliono contribuire ad abbellire e allestire la nostra città, a dimostrazione dell'esistenza di una comunità unita e del valore che la città ha assunto rispetto all'attrazione anche di investimenti privati. Seppur nella sobrietà che i tempi ci richiedono, offriremo ai baresi tutta la magia delle feste natalizie".

L'orario di apertura previsto per i mercatini è dalle ore 10 alle 22.30, tutti i giorni compresi i festivi; mentre per il 23 dicembre sarà consentita l'apertura sino alle ore 24. Coloro che, dopo aver ottenuto la concessione dello spazio espositivo/casetta, non potessero prendere parte alla manifestazione, sono obbligati a darne comunicazione per iscritto almeno 3 giorni prima dell'apertura dei mercatini, indicando i motivi della rinuncia. Qualora la comunicazione di mancata partecipazione non avvenga per iscritto oppure oltre i termini previsti, il soggetto in questione è comunque tenuto al pagamento del canone unico patrimoniale di concessione, autorizzazione ed esposizione pubblicitaria.

Gli spazi dovranno essere aperti con la presenza dell'espositore o di un suo incaricato munito di delega, per tutto l'orario previsto. In caso di inosservanza del predetto orario, salvo che ricorrano fondati motivi da comunicare tempestivamente a mezzo pec alla ripartizione Sviluppo economico - ufficio Servizi amministrativi ex TULPS, l'ufficio potrà procedere, a proprio insindacabile giudizio, alla revoca della concessione di occupazione del suolo pubblico e alla riassegnazione dello spazio espositivo secondo l'ordine dell'elenco degli aventi diritto.

Gli interessati possono presentare domanda di partecipazione, corredata da marca da bollo da 16 euro, utilizzando il modello di domanda scaricabile dal sito del Comune e inviando tutto all'indirizzo suap.comunebari@pec.rupar.puglia.it o consegnandola direttamente all'ufficio protocollo della ripartizione Sviluppo economico del Comune di Bari in piazza Chiurlia 27 (secondo piano), entro le ore 13 del prossimo 28 novembre.
  • Bari
Altri contenuti a tema
Si illumina il Natale a Palese, sabato si parte con l'accensione dell'albero Si illumina il Natale a Palese, sabato si parte con l'accensione dell'albero Una serie di eventi organizzati dai comitati del territorio per le feste, obiettivo "creare comunità"
Decaro prossimo presidente della Regione? «Non decido io ma il centrosinistra» Decaro prossimo presidente della Regione? «Non decido io ma il centrosinistra» Il sindaco lo ha dichiarato a margine della presentazione di un libro ieri pomeriggio a Bari
Bari ricorda la figura di Benedetto Croce, a 70 anni dalla morte Bari ricorda la figura di Benedetto Croce, a 70 anni dalla morte La celebrazione si è tenuta ieri in via Sparano, nei pressi della libreria Laterza
Incendio nel Cara di Bari-Palese, colonna di fumo nel cielo Incendio nel Cara di Bari-Palese, colonna di fumo nel cielo Ignote le cause. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco
Contro il piano-scuola del governo Meloni, anche a Bari gli studenti scendono in piazza Contro il piano-scuola del governo Meloni, anche a Bari gli studenti scendono in piazza L'associazione Link: «Chiediamo applicazione della legge regionale per il diritto allo Studio»
Bari, dottoressa della guardia medica aggredita da un paziente Bari, dottoressa della guardia medica aggredita da un paziente La denuncia della Fimmg: «Bisogna mettere in sicurezza il lavoro dei colleghi»
Nuovo parco della giustizia di Bari, ecco come sarà Nuovo parco della giustizia di Bari, ecco come sarà L'Agenzia del Demanio ha pubblicato sul suo sito i primi rendering
Furto choc a Bari, rubati i regali di Natale per i bambini del Libertà Furto choc a Bari, rubati i regali di Natale per i bambini del Libertà È successo al centro diurno presente all'interno del Redentore
© 2001-2022 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.