Cerignola
Cerignola
Cronaca

Auto cannibalizzate e riciclaggio: cinque arresti tra Cerignola e San Ferdinando di Puglia

Le campagne cerignolane trasformate in un "cimitero" di automobili: in azione la Polizia di Stato

La Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Foggia, su proposta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di cinque soggetti residenti nei comuni di Cerignola e San Ferdinando di Puglia, sottoposti alle indagini preliminari in relazione ai reati di ricettazione, riciclaggio di veicoli e abbandono di rifiuti speciali.

Le indagini, avviate nel settembre 2022 dalla Sezione Polizia Stradale di Foggia e dal Compartimento Polizia Stradale per la Puglia di Bari, coordinate dalla Procura della Repubblica di Foggia, hanno permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza nei confronti dei soggetti in ordine ai reati contestati.

Infatti, l'organizzazione costituita dai cinque destinatari della misura cautelare prevedeva un "modus operandi" attraverso cui sarebbe avvenuta dapprima l'acquisizione dei veicoli di provenienza furtiva a poche ore dalla sottrazione ai legittimi proprietari, trafugati anche in regioni diverse e molto distanti tra loro. A seguito dell'acquisizione, i mezzi sarebbero stati poi portati all'interno del sito individuato nelle campagne cerignolane e sarebbero stati prontamente "cannibalizzati", suddividendo le componenti disassemblate per tipologia e avendo cura di rimuovere ogni elemento che potesse ricondurre al veicolo d'origine. Una volta effettuata questa operazione, i soggetti avrebbero trasferito e abbandonato le carcasse ormai spoglie dei veicoli rubati nelle campagne poste a breve distanza dai luoghi di smontaggio, servendosi di mezzi agricoli per eludere eventuali controlli delle forze dell'ordine.

Questa modalità d'azione, sarebbe stata ripetuta per decine di veicoli, rendendo il sito un vero e proprio cimitero di automobili.

Inoltre, l'organizzazione criminale avrebbe istituito una vera e propria filiera di distribuzione delle componenti dissezionare, anche a livello transfrontaliero. Infatti, i poliziotti individuavano un autoarticolato di nazionalità polacca che, dopo essere stato riempito di componenti rubate, si sarebbe recato verso quel paese straniero, dove le stesse sarebbero state reimmesse sul mercato "online" della ricambistica usata. In tale contesto, venivano rinvenuti anche elementi di alimentazione di veicoli ibridi, le cui batterie ormai costituirebbero la nuova frontiera del riciclaggio, atteso l'elevato costo delle medesime componenti.
  • Cerignola
Altri contenuti a tema
Traffico di droga a Cerignola: 20 indagati Traffico di droga a Cerignola: 20 indagati Fitto monitoraggio sulle principali attività di spaccio tra 2022 e 2023
Cerignola, 5 arresti per detenzione e spaccio di stupefacenti Cerignola, 5 arresti per detenzione e spaccio di stupefacenti Rinvenuti 150 grammi di maijuana e 200 euro in contanti
Potenziato il servizio di videosorveglianza contro i furti d'auto a Cerignola Potenziato il servizio di videosorveglianza contro i furti d'auto a Cerignola Finanziato con 225.000 euro il progetto inserito nel Piano Annuale delle Opere Pubbliche
Quattro persone arrestate per ricettazione a Cerignola: vendevano parti di auto rubate online Quattro persone arrestate per ricettazione a Cerignola: vendevano parti di auto rubate online Il gruppo aveva messo in piedi un’attività commerciale fittizia per lucrare sulla vendita di pezzi di auto rubate
Canale Lagrimaro: approvato dal Comune di Cerignola il progetto tecnico per risanamento e bonifica Canale Lagrimaro: approvato dal Comune di Cerignola il progetto tecnico per risanamento e bonifica Il progetto prevede una vasta operazione di bonifica, per un importo di quattro milioni di euro
A “Mattino 5” su Mediaset la vicenda degli anziani bullizzati a Cerignola A “Mattino 5” su Mediaset la vicenda degli anziani bullizzati a Cerignola I due coniugi alla sera si barricano in casa per paura dei ragazzini che lanciano oggetti nel giardino
Cerignola, parcheggio "distratto" per il Sindaco. Che si scusa Cerignola, parcheggio "distratto" per il Sindaco. Che si scusa La scelta di Bonito dopo la polemica social per la segnalazione di un cittadino
30mila euro dalla Regione Puglia per riqualificare piazza Duomo a Cerignola 30mila euro dalla Regione Puglia per riqualificare piazza Duomo a Cerignola La notizia in seguito all'annuncio dei progetti vincitori del concorso di idee
© 2001-2024 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.