Carabinieri S. Spirito
Carabinieri S. Spirito
Cronaca

Estorsione al porto di Santo Spirito: arresti a Bari

Sono 4 le persone ritenute responsabili del reato a cui è contestata l'aggravante del metodo mafioso

I carabinieri della compagnia Bari San Paolo, a conclusione di un'ampia indagine coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia della procura della Repubblica del capoluogo pugliese, stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare a carico di 4 indagati, ritenuti responsabili dei reati di "estorsione continuata aggravata in concorso" e "incendio aggravato", entrambi con l'aggravante del metodo mafioso, nonché "occupazione abusiva di spazio demaniale".

Nel corso dell'attività investigativa è stata fatta luce su un sistema estorsivo ai danni dei titolari delle imbarcazioni ormeggiate nel porto di "Santo Spirito", destinatari di richieste di denaro mensili. Per «Mimmo» o «Musolin» e per altri due - il 46enne Antonio Navoni conosciuto come «Tre ruote» e il 59enne Raffaele Altieri, alias «Felin» o «Chianidd», incaricati della riscossione dei soldi -, il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Bari, Nicola Bonante, ha disposto la custodia in carcere, eseguita dai Carabinieri della Compagnia di San Paolo. È ai domiciliari la moglie di Sidella, la 47enne Caterina Santoro, mentre è indagato il figlio della coppia, il 28enne Michele Sidella.

Tutti rispondono, a vario titolo, di estorsione continuata aggravata in concorso, incendio aggravato con l'aggravante del metodo mafioso e occupazione abusiva di spazio demaniale. Dieci i casi estorsivi oltre ad un incendio, avvenuti fra maggio e dicembre 2022, in cui Sidella avrebbe «costretto, con minaccia e violenza» i pescatori e i diportisti, a corrispondere somme di denaro, avvalendosi della forza derivante dal vincolo associativo»: l'uomo risulta vicino al gruppo Strisciuglio.

L'inchiesta, diretta dal procuratore aggiunto dell'Antimafia, Francesco Giannella, e iniziata da un esposto anonimo in cui «si denunciava la commissione di attività illecite svolte nel porto di Santo Spirito», ha consentito di accertare il collaudato sistema estorsivo di Sidella il quale «svolgeva un servizio di guardiania abusivo nel porto, inducendo i diportisti a corrispondere somme di denaro a titolo di "protezione" del natante ormeggiato, pena la prospettazione di un danno ingiusto».
  • Bari
Altri contenuti a tema
Qualità della vita, le province di Bari e Bat non sono posti per giovani Qualità della vita, le province di Bari e Bat non sono posti per giovani Le due province sono al 93° e al 99° posto nella indagine resa nota da Il Sole 24 Ore
Bari, arrestato il presunto autore dell’omicidio del fisioterapista Mauro Di Giacomo Bari, arrestato il presunto autore dell’omicidio del fisioterapista Mauro Di Giacomo Si tratta di un operaio 59enne incensurato di Canosa di Puglia: la figlia aveva intentato causa contro il dottore nel 2020
Boom di turisti a Bari nei giorni di San Nicola Boom di turisti a Bari nei giorni di San Nicola 50mila le presenze registrate in città tra il 3 il 10 maggio
Festa di San Nicola, il programma completo di oggi e domani a Bari Festa di San Nicola, il programma completo di oggi e domani a Bari In serata la processione a mare dell'effigie del Santo di Myra
Blitz della Polizia a Bari Vecchia, arrestato elemento di spicco del clan Capriati Blitz della Polizia a Bari Vecchia, arrestato elemento di spicco del clan Capriati In tutto sono quattro gli arresti nel centro storico del capoluogo
Bimba di due anni in pericolo di vita, trasportata urgentemente da Bari a Roma Bimba di due anni in pericolo di vita, trasportata urgentemente da Bari a Roma La piccola è stata trasferita al Bambin Gesù con un volo speciale realizzato dall'Aeronautica militare
Allarme bomba nel centro di Bari. Evacuata la zona nei pressi dell'Ateneo Allarme bomba nel centro di Bari. Evacuata la zona nei pressi dell'Ateneo Sul posto Polizia Locale e artificieri della Polizia di Stato
Sparatoria tra la folla a Carbonara di Bari: arrestato 44enne Sparatoria tra la folla a Carbonara di Bari: arrestato 44enne I fatti nell'agosto 2023, Luca Marinelli è stato arrestato dalla Squadra Mobile
© 2001-2024 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.