Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Omicidio a Capurso, uno dei feriti rimane grave

Confermate le cattive condizioni di salute di Renato Canonico

Sono stati visitati ieri dal medico legale Francesco Intona, su incarico del pm Michele Ruggiero, i tre feriti nella rissa a colpi d'arma da taglio avvenuta a Capurso (alle porte di Bari) il 16 marzo scorso in cui è morto il muratore 29enne Vito Caputo, originario di Mola di Bari.

Come riporta l'agenzia di stampa Ansa, rimangono gravi condizioni di salute di Renato Canonico, di 50 anni, che dopo la rissa ha riportato fratture e traumi in varie parti del corpo e sarà a breve sottoposto a un intervento chirurgico ad una gamba all'ospedale Miulli di Acquaviva delle fonti. Presenta lesioni di arma da taglio alle mani e sul corpo anche il figlio di Canonico, Piero, di 26 anni, che subito dopo i fatti è stato suturato dai sanitari e dimesso; Fabio Domenico Chiarelli, di 25 anni, è invece ricoverato in chirurgia plastica al Policlinico di Bari per ferite di arma da taglio in varie parti del corpo.

Il medico legale ha 90 giorni di tempo per depositare i risultati dell'autopsia e delle visite mediche, anche se è in predicato di inviare a strettissimo giro al magistrato una sintesi del suo lavoro.

Sulla base di questa prima relazione potrebbero, dunque, porcedere le valutazioni della magistratura, anche in relazione alla ricostruzione dei fatti e al reato da ipotizzare. Finora i tre feriti sono indagati per rissa con l'aggravante del decesso di uno dei partecipanti. Movente del delitto sarebbe una lite familiare alla quale sarebbe estranea la vittima.
  • Cronaca
Altri contenuti a tema
Uccisa donna 81enne a San Giovanni Rotondo Uccisa donna 81enne a San Giovanni Rotondo Fermato un 43enne uscito ricoperto di sangue dall'abitazione della vittima
Uomo gambizzato al quartiere San Paolo di Bari Uomo gambizzato al quartiere San Paolo di Bari Si tratta di un 23enne, non è in pericolo di vita. Indaga la polizia
Illeciti su bonus edilizi in Salento: 10 indagati Illeciti su bonus edilizi in Salento: 10 indagati Disposto un sequestro preventivo di denaro e beni per circa 500mila euro
Villette a ridosso del mare, ma abusive: sequestrato il cantiere a Bari Villette a ridosso del mare, ma abusive: sequestrato il cantiere a Bari Sigilli ad un'area di circa 2.100 metri quadrati, quattro persone denunciate
Incidente mortale a Fasano: deceduto un 40enne Incidente mortale a Fasano: deceduto un 40enne Il sinistro ha visto lo scontro tra auto e moto
Salento, degenera una lite tra ragazzi: accoltellato un 18enne Salento, degenera una lite tra ragazzi: accoltellato un 18enne Arrestato il giovane ritenuto autore dell'aggressione
Brindisi, operazione al rene ma l'intervento avviene sull'organo sbagliato Brindisi, operazione al rene ma l'intervento avviene sull'organo sbagliato L'episodio riguarda una 72enne di Carovigno: aperta un'inchiesta
Strattonano e spingono una 69enne per rubarle la borsa: arrestati in due a Bari Strattonano e spingono una 69enne per rubarle la borsa: arrestati in due a Bari Lo scippo, avvenuto in via Calefati, risale a mercoledì scorso: i malviventi ai domiciliari
© 2001-2024 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.