Salvataggio
Salvataggio
Cronaca

Si getta in mare ma la corrente lo spinge via: il racconto di un soccorritore di Barletta

Salvati due ragazzi a 250 metri dalla costa

Sono numerose le richieste di soccorso in mare in questi giorni. Ultimo in ordine di tempo è l'episodio accaduto lunedì nel primo pomeriggio a Barletta.

Il soccorritore acquatico del gruppo "Angeli del Mare Fisa" Luca Palmitessa ha effettuato un salvataggio allo Stabilimento 'Helios', intervenuto all'interno dello stabilimento 'Bagni teti' a Barletta alle ore 16:00 circa, metri dalla battigia 250 metri circa sulla costa di Barletta. Il suo racconto: "Mi accorgo che i due ragazzi vengono trasportati molto velocemente vicino le boe rosse dello stabilimento a fianco (Bagni Teti) mentre stavano cercando di recuperare il materassino gonfiabile. Prendo il binocolo per vedere e capire meglio la situazione e mi sono accorto che uno dei due pericolanti si allontanava, nuotando, sempre più per recuperare il materassino che era molto più veloce di lui a causa della forte corrente. Io allora prendo immediatamente il pattino e li raggiungo spedito tanto da farli salire su e portarmeli a riva sani e salvi".

Questi soccorritori altamente professionali - diretti da Marco Schiavone e Carmen Padalino e formati a Pescara - hanno dimostrato un impegno straordinario nel garantire la sicurezza dei bagnanti.

Il presidente degli Angeli del Mare FISA, Marco Schiavone, sottolinea l'importanza della preziosa collaborazione con la Federazione Italiana Salvamento Acquatico (F.I.S.A). Questa sinergia permette di formare giovani soccorritori con competenze e professionalità di altissimo livello. L'obiettivo principale del team è prevenire gli incidenti e informare i bagnanti sui possibili pericoli del mare. Questo approccio proattivo e dedicato è ciò che rende gli Angeli del Mare FISA un punto di riferimento nella sicurezza delle acque italiane.
  • Barletta
Altri contenuti a tema
Ancora un ultimo atto d'amore: uomo di Barletta dona cuore, fegato e reni Ancora un ultimo atto d'amore: uomo di Barletta dona cuore, fegato e reni Nobile gesto di un 75enne che aveva espresso il suo consenso al dono mentre era in vita
Installato un velivolo militare sulla rotonda di via Foggia a Barletta Installato un velivolo militare sulla rotonda di via Foggia a Barletta Era a disposizione dell’amministrazione da due anni
Grosso ramo cade su auto a Barletta. Nessun ferito Grosso ramo cade su auto a Barletta. Nessun ferito L'episodio in via Vitrani, sul posto la Polizia locale
Maxi frode fiscale da 355 milioni di euro: coinvolta una società di Barletta Maxi frode fiscale da 355 milioni di euro: coinvolta una società di Barletta Misure cautelari per cinque persone, tra cui un commercialista
Palpeggia una undicenne all’uscita di scuola: arrestato 72enne a Barletta Palpeggia una undicenne all’uscita di scuola: arrestato 72enne a Barletta Intervento della Polizia di Stato. L'uomo accusato di violenza sessuale su minore
Sequestrati oltre 55mila litri di carburante nel porto di Barletta Sequestrati oltre 55mila litri di carburante nel porto di Barletta Controllati due mezzi al varco doganale: maggiori controlli in vista del G7
Barletta, il castello a giorni verrà chiuso per l'avvio dei lavori Barletta, il castello a giorni verrà chiuso per l'avvio dei lavori Saranno effettuati intervenuti di manutenzione da giovedì 11 aprile
Volante della Polizia di Stato speronata dai ladri a Barletta: la dinamica dei fatti Volante della Polizia di Stato speronata dai ladri a Barletta: la dinamica dei fatti Gli agenti sono intervenuti sventando il furto di un'auto trafugata in via Pascoli
© 2001-2024 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.