Mario Draghi
Mario Draghi
Attualità

Super Green pass, via libera dal Governo: le nuove regole dal 6 dicembre

Ulteriore stretta per incentivare l'adesione alla campagna vaccinale

Pronta la nuova stretta del Governo per incentivare l'adesione alla campagna vaccinale anti-Covid e aumentare le restrizioni nei confronti di quanti hanno scelto di non immunizzarsi per mettersi al riparo delle conseguenze più negative del contagio. Il Presidente del Consiglio Mario Draghi, insieme al Ministro della Salute, Roberto Speranza, e alla Ministra per gli Affari regionali e le Autonomie, Mariastella Gelmini, ha presentato le nuove misure di contrasto alla pandemia deliberate oggi dal Consiglio dei Ministri.

La stretta per i non vaccinati arriverà anche in Italia sotto la forma del cosiddetto Super Green pass: dal 6 dicembre al 15 gennaio, chi non è immunizzato o guarito non potrà più accedere ai luoghi pubblici (dai ristoranti ai cinema fino a stadi, feste, discoteche e cerimonie pubbliche) mentre solamente per andare al lavoro, in palestra o pernottare in albergo sarà ancora garantita la possibilità di ottenere il certificato verde tramite tampone, che servirà anche per prendere i mezzi pubblici.

Arriverà invece dal 15 dicembre l'obbligo di vaccino anche per gli insegnanti e le forze dell'ordine, mentre sarà confermato per personale sanitario e delle RSA, con estensione alla terza dose. Confermata, infine, la riduzione della validità del green pass per i vaccinati, che scende da 12 a 9mesi. È quanto ha deciso il governo al termine di una giornata di vertici, iniziata in mattinata con una cabina di regia, proseguita con il faccia a faccia con Regioni ed enti locali e terminata con il Consiglio dei ministri che ha approvato all'unanimità il decreto.

"La situazione italiana è oggi sotto controllo, tra le migliori in Europa, grazie alla campagna vaccinale che è stata un successo notevole - ha affermato Mario Draghi in conferenza - e noi vogliamo prevenire per preservare questa normalità ritrovata seppur con alcune regole da rispettare. Vogliamo essere molto prudenti per evitare i rischi e riuscire a conservare quello che ci siamo conquistati nel corso di quest'anno".

Per quanto riguarda i controlli, il ministro della Salute Roberto Speranza ha spiegato che ci sarà un "rafforzamento" attraverso i Comitati provinciali per la sicurezza pubblica che dovranno relazionare settimanalmente al ministro dell'Interno sui piani d'azione che hanno deciso di attuare, coinvolgendo tutte le forze dell'ordine comprese le polizie municipali. "Verranno mobilitate in maniera totale", ha sottolineato Draghi. E il ministro della Salute ha inoltre anche annunciato che dal 1° dicembre sarà possibile per tutti gli over 18 prenotare la terza dose, se saranno trascorsi 5 mesi dal richiamo.
Bollettino regionale Covid

Covid-19 in Puglia

Tutti gli aggiornamenti

160 contenuti
Altri contenuti a tema
Covid, dati incoraggianti per la provincia di Bari: contagi in netto calo Covid, dati incoraggianti per la provincia di Bari: contagi in netto calo Il tasso d'incidenza scende per la terza settimana consecutiva
La curva degli attualmente positivi in Puglia sale, quella dei ricoverati scende La curva degli attualmente positivi in Puglia sale, quella dei ricoverati scende 291 nuovi contagi nelle ultime ore
Si alza ancora il numero degli attualmente positivi in Puglia Si alza ancora il numero degli attualmente positivi in Puglia Scende però il numero dei ricoverati
Covid in Puglia, 367 nuovi contagi e 3 decessi nelle ultime ore Covid in Puglia, 367 nuovi contagi e 3 decessi nelle ultime ore Lieve calo del numero dei ricoverati
Un numero consistente di nuovi casi positivi in Puglia Un numero consistente di nuovi casi positivi in Puglia Nessuna conseguenza per il sistema ospedaliero, che regge l'impatto: stabile il dato relativo ai ricoveri
Covid, Decaro: «I sindaci chiedono l'obbligo di mascherina all'aperto durante le festività» Covid, Decaro: «I sindaci chiedono l'obbligo di mascherina all'aperto durante le festività» La proposta riguarda il periodo dal 6 dicembre al 15 gennaio
Oltre 200 nuovi contagi in Puglia nelle scorse ore Oltre 200 nuovi contagi in Puglia nelle scorse ore L'occupazione dei posti letto negli ospedali resta sotto la soglia d'allerta
Superata ancora la soglia dei 4000 attualmente positivi Superata ancora la soglia dei 4000 attualmente positivi Nessun decesso registrato in Puglia nelle ultime ore
© 2001-2021 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.