Acquedotto Puglia
Acquedotto Puglia
Attualità

Via libera al nuovo acquedotto tra il nord e il sud della Puglia

L'opera prevede interventi per l'intero asse regionale

La Giunta ha recentemente rilasciato per il progetto "Acquedotto del Fortore, Locone e Ofanto – Opere di interconnessione" - l'autorizzazione paesaggistica con prescrizioni, in modo da concludere gli iter autorizzativi di competenza regionale. Si sblocca così un'opera attesa per interconnettere i grandi adduttori di acqua presenti sul territorio. L'opera prevede infatti interventi per interconnettere lo schema idrico potabile del Fortore e quello dell'Ofanto-Locone con condutture che collegano due aree della Puglia lungo l'asse nord-sud.

L'intervento è finanziato con fondi PNRR "Investimenti in infrastrutture idriche primarie per la sicurezza dell'approvvigionamento idrico", per la quota parte di 37,6 milioni di euro, mentre la restante parte è finanziata con fondi provenienti dalla tariffa. "La Puglia, che riceve l'acqua potabile da diverse fonti e bacini distanti tra loro centinaia di chilometri – spiega il vicepresidente e assessore alle Infrastrutture, Raffaele Piemontese – con questa opera potrà quindi essere più al sicuro dagli sbalzi di approvvigionamento, collegando le fonti a nord con quelle più a sud. La risorsa idrica infatti dovrà sempre più essere calibrata con precisione per limitare il più possibile gli sprechi e le conseguenze del cambiamento climatico".

Attraverso l'interconnessione tra i due schemi idrici si potrà, tra l'altro: rendere possibile l'alimentazione integrativa della Capitanata con le acque dello schema Ofanto-Locone in corrispondenza del nodo idraulico di Foggia, sia a regime che in emergenza; garantire l'alimentazione dei popolosi comuni della fascia costiera sino a Bari (capoluogo compreso) con le acque dell'acquedotto del Fortore, sia a regime sia in caso di riduzione della disponibilità idrica degli schemi Ofanto-Locone e Sele-Calore grazie anche al funzionamento bidirezionale della conduttura; gestire, con minori impatti sul servizio, i "fermo-impianto" dei potabilizzatori o le interruzioni programmate e non programmate sulle tubazioni.

L'opera si estenderà per una lunghezza complessiva di circa 61 km, con origine da Canosa e termine nel nuovo serbatoio di Foggia, interessando il territorio di Canosa di Puglia e San Ferdinando di Puglia, (Bat), e di Cerignola, Orta Nova, Carapelle, Troia e Foggia (Fg).

Con l'autorizzazione paesaggistica rilasciata dalla Giunta regionale si potrà completare e aggiornare il progetto e avviare così la verifica della procedura d'appalto. Acquedotto Pugliese prevede di appaltare i lavori entro il prossimo giugno e di ultimarli entro il quarto trimestre 2026.
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Bandiere Blu 2024, la Puglia ottiene 24 riconoscimenti Bandiere Blu 2024, la Puglia ottiene 24 riconoscimenti La provincia più premiata è quella di Lecce
Pappagalli nelle campagne pugliesi: l'assessore Pentassuglia dà seguito alle promesse Pappagalli nelle campagne pugliesi: l'assessore Pentassuglia dà seguito alle promesse Si va verso un piano di contenimento della proliferazione dei parrocchetti monaci
Emiliano convocato dall'Anti-mafia il prossimo 2 maggio Emiliano convocato dall'Anti-mafia il prossimo 2 maggio Il Governatore teme strumentalizzazioni per il voto di fiducia in Regione
Avviato l'iter per l'istituzione del Parco nazionale dell'Ofanto Avviato l'iter per l'istituzione del Parco nazionale dell'Ofanto La nota del senatore di Forza Italia, Dario Damiani
Due anni di guerra in Ucraina, la Regione si colora di giallo e blu Due anni di guerra in Ucraina, la Regione si colora di giallo e blu A Bari manifestazione al Museo Civico con proiezione del documentario “20 Days in Mariupol”
Comuni ricicloni in Puglia: premiate a Bari le amministrazioni virtuose Comuni ricicloni in Puglia: premiate a Bari le amministrazioni virtuose La consegna dei riconoscimenti si è tenuta nel Palazzo dell'Acquedotto Pugliese
Pensioni, cosa cambia nel 2024? Ne parla il dott. Giovanni Assi Pensioni, cosa cambia nel 2024? Ne parla il dott. Giovanni Assi Il quadro delineato dal consulente del lavoro e delegato CONFAPI Puglia
Il 19 novembre in esclusiva su Sky Arte lo speciale su Dolce&Gabbana in Puglia Il 19 novembre in esclusiva su Sky Arte lo speciale su Dolce&Gabbana in Puglia Si potranno rivivere le emozioni delle sfilate ad Alberobello ed Ostuni nell'estate 2023
© 2001-2024 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.