Filippo Caracciolo
Filippo Caracciolo
La Puglia in pratica

Via libera al dragaggio del porto di Barletta

Aggiudicato l’appalto, interventi in due fasi per un costo di circa 6 milioni di euro

Il dragaggio del porto di Barletta sarà presto realtà. L'autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale ha aggiudicato l'appalto per la realizzazione dell'opera. Il progetto tecnico esecutivo, approvato lo scorso 28 ottobre, prevede lavori di manutenzione dei fondali nelle vicinanze dell'imboccatura del porto al fine di ripristinare le quote preesistenti di 8 metri rispetto al livello del mare. L'obiettivo, naturalmente, è mantenere la piena navigabilità delle acque portuali consentendo, come da oggetto della gara, l'accessibilità via mare al bacino anche a navi con stazza pari a 10mila tonnellate.

La procedura di affidamento si è perciò conclusa con l'assegnazione degli interventi, suddivisi in due fasi.

La prima, che comprende l'allestimento del cantiere e la bonifica bellica sistematica subacquea, avrà durata di 90 giorni lavorativi e dovrà essere completata entro fine maggio in ragione dell'impossibilità, definita nei mesi più caldi dell'anno, di proseguire con il dragaggio.

La seconda parte, consistente nel dragaggio dei sedimenti, nel trasporto e nell'immersione deliberata in mare e nel trasporto e refluimento in casse di colmata, avrà inizio non prima della metà di settembre e si dovrà concludere entro 240 giorni lavorativi, in previsione di una consegna nel corso dell'estate 2023.

"Con l'aggiudicazione della gara si chiude finalmente un iter lunghissimo iniziato nel 2013 e da me seguito passo dopo passo – ha dichiarato il consigliere regionale Filippo Caracciolo, capogruppo Pd - Sono orgoglioso di aver mantenuto l'impegno assunto con la mia comunità".

"Si tratta di un'opera strategica e fondamentale per il nostro porto e per la nostra città – ha aggiunto Caracciolo ai microfoni della stampa – Questi lavori garantiranno non solo la fruibilità del porto ma anche il lavoro per tutti gli operatori del settore".

Gli interventi, dal costo complessivo di circa 6 milioni di euro, sono stati fortemente sollecitati in questi anni dagli operatori e dalle organizzazioni territoriali dei lavoratori del comparto pesca.
  • Partito Democratico
Altri contenuti a tema
Energie rinnovabili, verso un futuro di autonomia energetica per la Puglia Energie rinnovabili, verso un futuro di autonomia energetica per la Puglia Caracciolo: «Chiediamo un'accelerazione per il processo di definizione del Piano energetico e ambientale (Pear)»
Caracciolo: «Impianti depurazione acque reflue nella BAT, passi in avanti importanti in tutta la provincia» Caracciolo: «Impianti depurazione acque reflue nella BAT, passi in avanti importanti in tutta la provincia» Il punto nei comuni della sesta provincia
Incontro sui trasporti, riunione sul Piano Attuativo del Piano Regionale dei Trasporti 2021-2030 Incontro sui trasporti, riunione sul Piano Attuativo del Piano Regionale dei Trasporti 2021-2030 Al centro temi come accessibilità stradale e ferroviaria, decarbonizzazione e sicurezza
Boccia: «Congresso regionale Pd indetto entro l'estate» Boccia: «Congresso regionale Pd indetto entro l'estate» L'ex ministro: «Qui c'è una grande comunità, spero siano presentate più mozioni». Il comitato di indirizzo con Decaro, Piemontese e Capone è già al lavoro
Procede la riqualificazione della Litoranea di Ponente di Barletta Procede la riqualificazione della Litoranea di Ponente di Barletta Caracciolo: «Affidati i lavori per risanare il canale H»
Ampliamento screening per tumore al colon, «continuiamo sulla strada della prevenzione» Ampliamento screening per tumore al colon, «continuiamo sulla strada della prevenzione» La nota del consigliere regionale e presidente del gruppo Pd, Filippo Caracciolo
In arrivo il nuovo Nidi: 35 milioni di risorse iniziali e aiuti adeguati alla nascita di nuove imprese In arrivo il nuovo Nidi: 35 milioni di risorse iniziali e aiuti adeguati alla nascita di nuove imprese Caracciolo: «Misura di riscatto che garantisce più opportunità ai più deboli e a chi ha patito maggiormente le conseguenze della crisi sanitaria»
Approvato l’ampliamento del Distretto della Puglia Federiciana Approvato l’ampliamento del Distretto della Puglia Federiciana Caracciolo: «Lavorare per lo sviluppo del nostro territorio ma soprattutto per il futuro dei nostri giovani»
© 2001-2022 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.