Filippo Caracciolo
Filippo Caracciolo
La Puglia in pratica

Puglia, modello virtuoso per i vaccini anti Covid

Caracciolo, capogruppo PD: «Grazie ai cittadini e all'impegno degli operatori sanitari»

"Apprendiamo con soddisfazione che la Puglia è la regione «più vaccinata d'Italia»", è il commento del consigliere regionale Filippo Caracciolo, capogruppo Pd.

Puglia terza in Europa per vaccinazioni. Secondo i dati attuali diffusi dal Report Agenas, l'86,66% dei cittadini ha ricevuto almeno una dose. "Sapere che la Puglia, con l'86,66% della popolazione che ha ricevuto almeno una dose di vaccino, non solo è prima in Italia per la lotta alla pandemia che ha condizionato duramente questi ultimi due anni, ma è anche terza in Europa, mi riempie di orgoglio.

Ci impegniamo quotidianamente per far sì che tutto possa tornare alla normalità, perché i cittadini possano ricominciare a condurre la loro vita quotidiana come sempre hanno fatto, perché l'economia regionale, così fortemente colpita, possa di nuovo riprendere quota, e sento il dovere di ringraziare, per tutto questo, non solo i pugliesi che hanno deciso di credere nella scienza e di vaccinarsi, ma anche coloro che ogni giorno si impegnano per portare avanti, con serietà e con un lavoro durissimo, la campagna vaccinale.

Penso agli operatori sanitari, al dipartimento della Sanità Pugliese e, naturalmente, al Presidente Michele Emiliano che si impegna personalmente affinché tutto questo sia possibile. Si tratta certamente di un lavoro di squadra, di scelte ponderate e portate avanti con difficoltà ma senza mai fermarsi, con l'aiuto di tutti coloro che hanno da subito deciso di impegnarsi perché questo fosse possibile.

La Puglia è in testa anche alla classifica nazionale per la vaccinazione della fascia 5-11 anni, con il 42,6%, ovvero 17,5 punti sopra la media nazionale che è del 25,1%. Il 7% della fascia in età pediatrica ha già ricevuto la seconda dose. La terza dose per la fascia 12-19 anni in Puglia sale come copertura al 17% (+3,2% della media nazionale). Dati che non sono solo numeri privi di significato, ma che indicano quanto il lavoro di tutti noi continui ad essere premiato.

Proseguiamo così, avendo ben chiaro come obiettivo quello di continuare a vaccinare, e superare, così, questo momento di difficoltà che è ora di lasciarsi alle spalle."
  • Vaccino
Altri contenuti a tema
Vaccino anti-Covid, disponibile la nuova formula contro tutte le varianti Vaccino anti-Covid, disponibile la nuova formula contro tutte le varianti Non cambia la platea interessata dalle somministrazioni
L'assessore regionale alla Sanità: «Esorto tutti alla vaccinazione anti-Covid» L'assessore regionale alla Sanità: «Esorto tutti alla vaccinazione anti-Covid» Le parole di Rocco Palese in merito alle somministrazioni in Puglia
Quarta dose di vaccino: quando farla dopo il contagio? Quarta dose di vaccino: quando farla dopo il contagio? Le indicazioni in una circolare del ministero della Salute
Vaccino anti-Covid in Puglia: aumentano le richieste e alcuni hub riaprono Vaccino anti-Covid in Puglia: aumentano le richieste e alcuni hub riaprono Gli ultimi aggiornamenti provincia per provincia
Vaccino anti-Covid, via alla quarta dose per over 60 e fragili Vaccino anti-Covid, via alla quarta dose per over 60 e fragili La Regione Puglia recepisce la normativa nazionale, ecco dove e come potersi vaccinare
Vaccini contro il Papilloma Virus: open day organizzati dall'Asl Bari Vaccini contro il Papilloma Virus: open day organizzati dall'Asl Bari Non è necessaria la prenotazione per le somministrazioni
Prosegue lentamente la campagna anti-Covid in Puglia: i dati Prosegue lentamente la campagna anti-Covid in Puglia: i dati Ancora bassa affluenza per le quarte dosi ad anziani e fragili
Vaccini: il nuovo calendario in vigore da martedì 26 aprile Vaccini: il nuovo calendario in vigore da martedì 26 aprile È possibile prenotare la vaccinazione tramite il Call Center numero verde 800.550.177
© 2001-2022 PugliaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
PugliaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.